Lazio, "Mi è sembrato di vedere Muriqi": il nuovo coro della Nord e la voglia di rivalsa di Vedat

La Nord ha adottato la base di Rumore, usata in precedenza per Signori, per l'attaccante biancoceleste che vuole essere finalmente protagonista...
01.10.2021 09:00 di Antoniomaria Pietoso Twitter:    vedi letture
Fonte: Antoniomaria Pietoso - Lalaziosiamonoi.it
Lazio, "Mi è sembrato di vedere Muriqi": il nuovo coro della Nord e la voglia di rivalsa di Vedat

"Mi è sembrato di vedere Muriqi, Muriqi". Ha esordito ieri contro la Lokomotiv Mosca il nuovo coro della Curva Nord dedicato a Vedat Muriqi. Una novità assoluta che si spera possa fare bene all'attaccante biancoceleste. Dopo una prima stagione complicatissima con l'aquila sul petto, il centravanti ha iniziato l'era Sarri con le migliori intenzioni. Il numero 94 ha collezionato 7 presenze tra campionato ed Europa League per un totale di 118 minuti. L'ex Fenerbahce è generoso e si sacrifica tanto per la squadra, dimostra passi in avanti gara dopo gara, ma ancora non ha trovato il gol all'Olimpico. Potrebbe essere quella la scintilla che lo sblocca definitivamente. Vedat, però, è stato decisivo a Torino dove si è conquistato il rigore del prezioso pareggio. L'ariete è entrato bene anche nel derby vincendo un paio di contrasti aerei e facendo salire la squadra nell'assalto finale della Roma. Piccoli passi verso quel giocatore ammirato in Turchia e che aveva spinto la Lazio a portarlo in Italia. Domenica i capitolini sono attesi a Bologna e il kosovaro spera di avere più spazio. Immobile ha chiesto il cambio contro i russi e sembra essersi fermato in tempo prima di subire un infortunio importante. Chissà, però, che Sarri non decida di dare più spazio a Muriqi per non sovraccaricare Ciro. Il 27enne di Prizren deve farsi trovare pronto.

CARRA' MANIA - Continua poi curiosamente il legame tra i tifosi della Lazio e la compianta Raffaella Carrà. Da domenica i tifosi biancocelesti non fanno che cantare (e pensare) il testo di Pedro. Lo spagnolo, arrivato in estate dalla Roma, è stato decisivo nel derby e questo non ha fatto piacere ai sostenitori giallorossi. In casa Lazio è invece partita la festa per un derby vinto dopo un periodo complicato. Chissà che le note di Rumore, che fanno da sottofondo al coro per Muriqi, non aiutino a sbloccarsi anche Vedat. Il classe 94 nasceva proprio quando la Nord adattava la canzone della showgirl italiana alle gesta di Beppe Signori. La spinta e il calore della gente potrebbe aiutarlo a fare gli ultimi step per diventare protagonista anche con l'aquila sul petto con il sogno di vedere l'Olimpico gremito in ogni ordine di posto, si spera il prima possibile, che canta il suo nome.