Lazio | Provedel para, Ciro fermato dalla Var: con lo Sturm Graz è solo 0-0

07.10.2022 07:30 di Antoniomaria Pietoso Twitter:    vedi letture
Lazio | Provedel para, Ciro fermato dalla Var: con lo Sturm Graz è solo 0-0

La Lazio non brilla in Austria e non va oltre lo 0-0 sul campo dello Sturm Graz. Una prestazione non brillantissima quella dei biancocelesti che soffrono la velocità dei padroni di casa e devono ringraziare la giornata sì di Provedel che ha fermato più volte le conclusioni avversarie. Lazio spuntata in avanti che trova il gol al 79’ con Immobile, rete annullata dalla Var per la posizione irregolare di partenza di Ciro. Nei minuti finali lo Sturm resta in dieci per l’espulsione di Gazibegovic, ma gli assalti finali non regalano gioie alle aquile. Il girone resta così apertissimo.

FORMAZIONI - Sarri cambia tre pedine rispetto all’undici iniziale visto con lo Spezia. Hysaj e Gila dentro al posto di Lazzari e Patric, mentre a in avanti tocca a Pedro con Zaccagni che parte dalla panchina.

PRIMO TEMPO - Inizio forte degli austriaci che pressano altissimi togliendo spazio e idee alla Lazio. La prima chance è per i padroni di casa che su palla inattiva vanno vicinissimi al gol: Provedel esce a vuoto, ma è provvidenziale Hysaj che allontana quasi sulla riga. Dante impegna poi il portiere biancoceleste con una rasoiata dalla distanza. Dopo il pericolo corso, i capitolini crescono e Immobile inizia a tagliare alle spalle della difesa avversaria. Uno splendido triangolo tra il bomber e Luis Alberto anticipato al momento del tap in decisivo da Dante. Sul tiro dalla bandierina, il Mago spagnolo prova il tiro che il portiere smanaccia sul palo. Nel momento migliore della Lazio, lo Sturm sfiora il gol tre volte. Doppio miracolo di Provedel prima sulla conclusione di Boving e poi sulla spezzata aerea di Ajeti. Il portiere rischia poi con un rinvio sbagliato che porta al tiro Horvat che non inquadra la porta. Non c’è un attimo di sosta e dall’altra parte è Pedro ad accendersi sulla sinistra con un cross teso, smanacciato dal portiere e allontanato da Dante sul corpo di Immobile con la palla che finisce sul fondo. Provedel è ancora fondamentale sul potente diagonale di Stankovic. La Lazio fatica a uscire e ripartire e lo Sturm continua a rendersi pericoloso. Senza recupero finisce la prima frazione con lo 0-0 che va stretto ai padroni di casa.

SECONDO TEMPO - Sarri corre ai ripari durante l’intervallo e richiama Felipe Anderson e Marusic per lasciare spazio a Zaccagni e Lazzari con Hysaj che passa a sinistra. Non cambia però la partita con Boving che costringe Provedel a un altro intervento per evitare il peggio. La Lazio soffre la serata no dei big, Milinkovic e Immobile in primis, e non riesce a pungere. Horvat sfiora il gol con un tiro a girare sporcato da Romagnoli che esce di poco. Biancocelesti che si affacciano finalmente in avanti con Zaccagni che impegna il portiere e con Immobile che prova la spaccata vincente, palla che esce di poco. Al 62’ finisce la partita di Milinkovic Savic e al suo posto dentro Vecino. La Lazio non si scuote e Sarri cerca ancora forze fresche con Cancellieri al posto di Pedro. Proprio l’ex Verona si inventa una verticalizzazione per Immobile che prova il colpo sotto su Siebenhandl che smanaccia e la difesa allontana. Poco dopo Lazio che perde Gila e al suo posto entra Patric. Buon momento degli ospiti: cross di Zaccagni, Immobile sfiora e la palla esce. Al 79’ invenzione di Hysaj che libera Immobile che dribbla il portiere e insacca. Gol annullato dopo la revisione alla Var per la posizione di partenza di Ciro. Sturm Graz che resta in dieci per l’espulsione di Gazibegovic che, già ammonito, stende Zaccagni. Grande chance all’83’ con Cancellieri trovato ancora da Hysaj, il suo colpo di testa è debole e centrale. La Lazio, forte dell’uomo in più spinge, ma lo Sturm si difende bene.

Pubblicato il 06.10.2022 alle 20.41