RIVIVI LA DIRETTA - Lazio, Escalante: "Ora sono maturo, mi farò trovare pronto"

25.09.2020 15:10 di Carlo Roscito Twitter:    Vedi letture
Fonte: Carlo Roscito - Lalaziosiamonoi.it
RIVIVI LA DIRETTA - Lazio, Escalante: "Ora sono maturo, mi farò trovare pronto"

FORMELLO - Il primo rinforzo della campagna acquisti. Gonzalo Escalante ha sposato la Lazio già a gennaio scorso dopo aver salutato l'Eibar, di cui era capitano. Oggi, intorno alle 14.30, si presenterà ai suoi nuovi tifosi: segui la diretta scritta delle sue parole su Lalaziosiamonoi.it.

Prima prende parola il ds Igli Tare:

"Siamo qui a presentare il primo acquisto per la stagione 2020-2021, è Escalante. Un giocatore seguito per tanto tempo negli ultimi 3 anni, ho colto l'opportunità di fargli firmare il contratto per noi. Ha caratteristiche utili per il nostro centrocampo, può fare il mediano e la mezzala. Aiuterà tantissimo nella rotazione la nostra squadra in una stagione molto difficile".

Parla Escalante:

"Ciao a tutti, è un piacere essere qui. Per me questo è un sogno, sono pronto a iniziare la stagione".

Domande a Escalante:

Come ti trovi in regia?

"Bene, sono contento, mi piace giocare da play, come dice il mister. Sto cercando di fare tutto in modo semplice, aspettando che domani inizi la stagione".

A quale argentino o calciatore ti ispiri?

"Alla Lazio ci sono stati tanti argentini come Almeyda, Scaloni, Crespo, Veron. Ripeto, è un sogno essere qui, sto aspettando la mia opportunità per giocare".

Cosa ti ha spinto a scegliere la Lazio? 

"La Lazio per me sempre stata una squadra di livello top. Quando ho sentito dell'interesse non ho esitato un secondo, ho detto al mio agente che volevo la Lazio. Ora sono felice di essere qui". 

Obiettivo personale?

"Nessuno in particolare, voglio giocare, la Champions era un obiettivo per me. Vediamo cosa riuscirò a fare". 

Serie A meglio o peggio della Liga?

"Un campionato diverso, né superiore, né inferiore".

Quanto sei cambiato rispetto a quello visto giovanissimo a Catania?

"Sono più maturo. Sono qua per fare tutto quello che chiede il mister. Sono pronto per domani. E sono contento del ruolo, mi piace giocare in regia".

Quanto difficile trovare spazio in un reparto in cui ci sono Milinkovic, Leiva e Luis Alberto?

"Difficile, ma mi sento pronto per giocare quando lo vorrà il mister. Mi alleno tutti i giorni per farmi trovare pronto".