Calciomercato Lazio, dal mazzo spunta Rose: Tare sonda il terreno per l'esterno

Rose è di proprietà del Tottenham, ma gioca in prestito al Newcastle. È fuori dal progetto di Mourinho, ha giocato una finale di Champions.
03.07.2020 07:30 di Marco Valerio Bava Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Calciomercato Lazio, dal mazzo spunta Rose: Tare sonda il terreno per l'esterno

La Lazio entra in corsa per Danny Rose. L’esterno mancino del Tottenham può diventare l’obiettivo principe per rinforzare la corsia sinistra in vista della prossima stagione. Tare cerca un profilo da Champions e Rose può rappresentare il profilo perfetto visto che con gli Spurs ha giocato le ultime quattro edizioni della massima competizione europea per club, raggiungendo anche la finale nel giugno 2019. È un terzino, ma può giocare anche da “quinto”, ha collezionato 29 presenze con la nazionale inglese. Rose ha appena compiuto 30 anni, ha ancora diverse stagioni davanti a sé, ma è fuori dal progetto di Mourinho. Lo Special One non lo vede, ha acconsentito a mandarlo in prestito al Newcastle a gennaio e con i Magpies sta facendo molto bene. Il Newcastle non vanta alcun diritto di riscatto, vorrebbe tenerlo, ma dovrà fare i conti con la concorrenza.

OCCASIONE - La Lazio - come riporta la rassegna stampa di radiosei - ha avuto contatti con gli agenti, ha chiesto informazioni, vuole capire se c’è la possibilità di intavolare una trattativa. Gli Spurs sono disponibili a parlarne, Rose ha il contratto in scadenza nel 2021, guadagna circa 3 milioni a stagione, in Inghilterra sostengono che il Tottenham chieda intorno ai 5,5 milioni di euro. Molto meno rispetto ai 15 milioni offerti (un anno fa) dal Watford e rifiutati da Pochettino. Una cifra che potrebbe far diventare il giocatore, nato a Doncaster, la più classica delle occasioni. In passato per Rose avevano chiesto informazioni PSG, Leeds United e Schalke 04. La Lazio ora punta a iscriversi la corsa, Rose può diventare l’obiettivo a sinistra per il grande ritorno in Champions.