Europa League, la situazione del girone della Lazio: i possibili scenari

Biancocelesti secondi a tre punti dalla capolista Galatasaray a 180' dalla fine. La squadra di Sarri ha il destino nelle proprie mani...
22.11.2021 09:45 di Antoniomaria Pietoso Twitter:    vedi letture
Fonte: Antoniomaria Pietoso - Lalaziosiamonoi.it
Europa League, la situazione del girone della Lazio: i possibili scenari

Inutile girarci intorno e nascondersi, la Lazio non è stata fortunata nel sorteggio del girone di Europa League. Il gruppo E è insieme al C, quello del Napoli per intenderci, l'unico con ancora le quattro squadre in corsa per la qualificazione. Il doppio pareggio della quarta giornata rimanda i verdetti agli ultimi 180 minuti. Al momento il Galatasaray è in vetta a quota 8, seguito da Lazio a 5, Marsiglia a 4 e Lokomotiv Mosca a 2. Il prossimo turno vedrà la squadra di Sarri impegnata in Russia, mentre i turchi ospiteranno i francesi. Ricordiamo che il primo posto nel girone qualifica direttamente agli ottavi della competizione. In caso di arrivo in seconda piazza si va ai sedicesimi contro una delle terze della Champions League. La terza posizione, invece, costa la retrocessione in Conference League. Quali sono i possibili scenari?

SCENARI - La Lazio è certa di passare il turno come prima vincendo le ultime due sfide contro Lokomotiv e Galatasaray con l'unica discriminante (almeno per il momento) di battere i turchi con due gol di scarto. In caso di vittoria di misura contro i giallorossi, invece, deve sperare che la squadra di Terim non dilaghi contro quella di Sampaoli. Potrebbero bastare anche 4 punti a patto che Galatasaray e Marsiglia pareggino nella prossima giornata e che la Lazio si imponga all'Olimpico. La differenza reti generale, in caso di parità di punti e di risultati negli scontri diretti, è infatti la discriminante per la posizione finale. I turchi al momento sono a +2, mentre le aquile a +1. Per tutte le altre, invece, servono una serie di risultati, incroci e calcoli che al momento sono prematuri fare. L'unica certezza è che Immobile e compagni hanno il proprio destino nelle loro mani e che non possono sbagliare. La sconfitta di Istanbul ha reso ancora più in salita un gruppo già complicato sulla carta, ma la situazione è ancora recuperabile. Dopo la sfida di Mosca si tireranno le somme con il vantaggio di giocare il match decisivo all'Olimpico quando servirà anche la spinta del popolo biancoceleste. 

Scritto il 5/11/2021