Lazio, Immobile riceve il Leone d'Oro: "Con Sarri percorso bellissimo"

25.06.2022 07:30 di Daniele Rocca Twitter:    vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
Lazio, Immobile riceve il Leone d'Oro: "Con Sarri percorso bellissimo"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it

Sempre più fieri di Ciro Immobile. Il capitano della Lazio è stato premiato con il Leone d'Oro per meriti sportivi: il centravanti, che ha ritirato la statuetta a Venezia, ha rilasciato alcune dichiarazioni: “Soddisfazione enorme, devo dire che quando mi è arrivata l’e-mail non ci volevo credere. Mi è stata fatta una telefonata e mi sono emozionato. Per me e la mia famiglia è motivo di grande soddisfazione”. Le sue prime parole. E poi ha aggiunto: "L'obiettivo è quello di crescere, stiamo facendo un percorso bellissimo con il mister e con il suo staff. Abbiamo finito bene la stagione passata e sono riuscito ancora una volta a vincere la classifica dei marcatori grazie ai miei compagni. Una grande soddisfazione lottare contro giocatori comunque forti di livello. Non bisogna di certo adagiarsi e bisogna continuare a fare quello che ho sempre fatto sia io che la mia squadra". In chiusura anche una battuta sui quattro titoli di capocannoniere: "È bello, devo dire la verità ora non ci penso un granché perchè ovviamente penso ai prossimi obiettivi. Poi quando un giorno smetterò di giocare probabilmente mi renderò conto di quello che ho fatto".

"LA MIA DIMENSIONE" - “Ho passato i primi anni della mia carriera cambiando poi sono arrivato alla Lazio ed ad un certo punto dove ho trovato la mia dimensione, il mio equilibrio mentale ed adesso sono anche cresciuto rispetto a prima. Sono il capitano di una squadra importante e mi va di migliorare giorno dopo giorno insieme ai miei compagni per portare la Lazio sempre più in alto”.

CIRO E LA NAZIONALE - “Non mi sono ritirato dalla Nazionale. L’Italia è il mio sogno da quando ero bambino. Chi non sogna di indossare la maglia azzurra e vincere soprattutto. L’emozione di vincere l’Europeo è inspiegabile ed abbiamo fatto qualcosa di straordinario ed allo stesso modo abbiamo fatto una grande cavolata come quella del mondiale che ci porteremo dentro come quella della vittoria”.

QUESTIONE DI GOL“Il gol a cui sono più legato è quello contro il Napoli che mi ha permesso di vincere la Scarpa d’Oro e di raggiungere il record di Higuain. Il gol più belli sono quelli che ho dedicato a mia moglie quando ho saputo che era incinta”.

Pubblicato il 24/06 alle 14.37