Lotti, ex ministro dello sport: "La Toscana segua l'esempio di Lazio, Campania ed Emilia"

02.05.2020 12:30 di Daniele Rocca Twitter:    Vedi letture
Lotti, ex ministro dello sport: "La Toscana segua l'esempio di Lazio, Campania ed Emilia"

"La Regione Toscana segua l'esempio di Emilia Romagna, Campania e Lazio che con specifiche ordinanze consentono agli atleti professionisti e olimpici di svolgere allenamenti individuali presso i loro centri sportivi, mantenendo, come è ovvio che sia, rigide misure sanitarie e di sicurezza". Questo l'invito che l'ex ministro dello Sport Luca Lotti rivolge al governatore della Toscana, Enrico Rossi. "Il mio è un invito costruttivo e in pieno spirito collaborativo: il fine condiviso è il bene dello sport", spiega ancora Lotti, per il quale "si tratta di una misura di buon senso, perché senza derogare alla sicurezza di ciascuno si consente agli atleti di riprendere gli allenamenti in un luogo sicuro e idoneo. Si tratta semplicemente di consentire l'allenamento in forma individuale agli atleti professionisti (anche di discipline sportive non individuali) nel totale rispetto delle norme di distanziamento sociale e senza alcun assembramento in strutture a porte chiuse. Questo consentirebbe al mondo sportivo di guardare con maggiore fiducia al futuro".