Parma, D'Aversa: "Dobbiamo reagire. Lazio squadra completa"

12.05.2021 07:20 di Edoardo Zeno Twitter:    Vedi letture
Fonte: Edoardo Zeno - Lalaziosiamonoi.it
© foto di Nicolò Campo/Image Sport
Parma, D'Aversa: "Dobbiamo reagire. Lazio squadra completa"

Alla vigilia del match contro la Lazio, Roberto D'Aversa, allenatore del Parma, è intervenuto ai canali ufficiali del club per presentare la gara. Di seguito le sue dichiarazioni sulla partita che metterà di fronte biancocelesti e ducali mercoledì alle 20:45 allo Stadio Olimpico: “Sicuramente stiamo vivendo un momento particolare, ma forse proprio per questo la cosa migliore è scendere in campo già domani e cercare di reagire anche all’ultima sconfitta, arrivata contro una squadra importante come l’Atalanta. Non sarà semplice, di fronte troveremo la Lazio, squadra che ambisce ad un posto in Champions League. Una sfida sicuramente ricca di insidie, ma scendiamo in campo per fare bene, mettere in difficoltà l’avversario e onorare la nostra professione e la nostra maglia”.

LAZIO - “Troveremo di fronte una squadra che è ancora in corsa per il proprio obiettivo stagionale e proverà a vincere tutte le tre ultime gare. Dovremo stare molto attenti alla loro velocità, alla loro tecnica e alla loro fisicità, perché si tratta di una squadra completa, non a caso occupa quella posizione in classifica. Dovremo essere bravi a cercare di rimanere compatti, in campo dobbiamo aiutarci l’un l’altro e capitalizzare le occasioni che riusciremo a costruire”.

ASSENZE - “Com’è successo spesso in questa stagione abbiamo numerose assenze, non ci sarà neanche Kucka con il quale gestiamo un po’ i carichi considerate le tre gare in sette giorni, ma sono sicuro che chi scenderà in campo darà il suo contributo e sfrutterà al meglio l’occasione. Sarà fondamentale rimanere attenti, concentrati, e limitare al massimo gli errori perché abbiamo visto fin troppe volte che in Serie A – specie contro squadre come la Lazio – ogni errore viene pagato a caro prezzo, ma con tutta la voglia e la cattiveria di andare a colpire l’avversaria e portare a casa il risultato”.

Pubblicato 11/05/21