Stadio Roma, il Politecnico: "Impatto catastrofico sulla viabilità dell’intero quadrante"

07.02.2019 16:30 di Alessandro Vittori Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
Stadio Roma, il Politecnico: "Impatto catastrofico sulla viabilità dell’intero quadrante"

La sindaca Raggi è stata chiara: “Lo stadio a Tor di Valle si farà”. Al suo fianco durante la conferenza stampa di due giorni fa il professor Dalla Chiara del Politecnico di Torino, l’organo incaricato dal Campidoglio di dare il proprio parere di fattibilità. Al di là degli annunci infatti rimangono le criticità, che sono state evidenziate proprio dall’ateneo piemontese nella sua relazione di cui cominciano a circolare interi passaggi. Come pubblicato su ilmessaggero.it, viene confermato quanto già emerso dalla bozza consegnata a dicembre, ossia che per la viabilità risulta “non sufficiente il massiccio rafforzamento dell'offerta di trasporti pubblici, non sufficiente il nuovo asse viario derivante dall'unione della Via del Mare e della via Ostiense, non sufficiente il ponte dei Congressi”. Sarebbe necessario cambiare le “abitudini” dei romani, riuscendo a “contenere la mobilità privata”. I tempi di questi cambiamenti si stimano lunghi fino a “10 anni” e di sicuro “in meno di tre anni si ipotizza che non sia possibile mettere in funzione lo stadio, tempi che si allungano se si vuole evitare un aggravio del traffico. Un quadro preoccupante che vede, in assenza di altre azioni, negli scenari futuri un possibile blocco pressoché totale della rete principale” con rischi per “la salute dei cittadini”. Un impatto “catastrofico sull’intero quadrante” perfino ammettendo che “il 50%” dei tifosi raggiunga gli spalti coi mezzi pubblici, scenario “oltremodo ottimistico”. “Già dalla fase dei cantieri” la viabilità sarebbe preda “di un'estrema congestione. Non solo nei giorni delle partite, ma anche in quelli feriali, per via degli utenti di ritorno dal lavoro o dal centro direzionale e commerciale”.