Lazio, Inzaghi: "Vogliamo vivere questa stagione da protagonisti" - VIDEO

Le parole del tecnico della Lazio Simone Inzaghi ospite oggi del Festival dello Sport a Milano
11.10.2020 07:15 di Lalaziosiamonoi Redazione   Vedi letture
Fonte: Jessica Reatini /foto Samuel Tafesse
Lazio, Inzaghi: "Vogliamo vivere questa stagione da protagonisti" - VIDEO

Al Festival dello Sport, che si sta svolgendo al "Piccolo Teatro" di Milano, erano presenti anche il mister della Lazio Simone Inzaghi e suo fratello Filippo tecnico del Benevento neo promosso in Serie A. Queste le parole dell'allenatore biancoceleste: "Sono contento per Pippo, sono partiti bene con ottime prestazioni. Noi avremmo potuto avere un punto in più con l'Atalanta, abbiamo avuto qualche problema per inserire i nuovi, ma sono fiducioso, i ragazzi stanno lavorando bene. Ho iniziato un percorso con dei ragazzi che mi hanno dato grande disponibilità, si è creato un bel rapporto. Mi fanno emozionare perché danno sempre il massimo, anche nelle difficoltà. Penso a Parolo che ha marcato Lukaku nella partita con l'Inter. Lulic manca da 9 mesi, è un giocatore importante, spero di ritrovarlo al più presto perché per noi è fondamentale".

FILIPPO - "Io sono molto fortunato, ho avuto un fratello che mi è rimasto sempre vicino. È un modello, non solo in campo. Avrebbe sempre segnato tantissimo anche con il VAR. È un vincente nella vita, non solo come calciatore. Forse è stato celebrato poco in alcuni momenti".

SCUDETTO 2000 - "È una data indimenticabile per i tifosi della Lazio. Al mattino solo i nostri genitori sapevamo che in un modo o nell'altro sarebbero stati campioni d'Italia. Fu una giornata particolare, la sospensione, il diluvio. È un qualcosa di incredibile".

LOCKDOWN - "In quel momento siamo stati i più penalizzati, non avevamo infortuni ed avremmo giocato una gara a settimana. Abbiamo perso dei giocatori importanti, sono convinto che ce la saremmo giocata fino alla fine".

STAGIONE - "Ho voglia di fare questa stagione da protagonisa e giocarmi la Champions con i miei ragazzi. Sono molto sereno perché nonostante potevamo avere qualche punto in più la squadra mi segue. Juventus? Ho un contratto con la Lazio, poi nel calcio non si può mai sapere".

RIFERIMENTI"Ho cercato di prendere il meglio dagli allenatore che ho avuto. Posso dire Giuseppe Materazzi che con me ha fatto un grande lavoro, mi ha dato subito fiducia. Probabilmente ha cambiato la mia carriera da giocatore".

GIOCATORE PREFERITO - "Ai miei tempi sicuramente Van Basten".

Scritto il 10/10/2020 alle 21:16

QUI PER IL VIDEO

QUI PER IL VIDEO

LAZIO, VISITE MEDICHE IN PAIDEIA PER HOEDT

LAZIO, IL REPORT DELL'ALLENAMENTO A FORMELLO

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME PAGE