RIVIVI IL LIVE - Inzaghi in conferenza stampa: "Penalizzati dagli episodi. Manca l'espulsione di Izzo..."

Pubblicato il giorno 29/12/2018 alle ore 17:18
30.12.2018 07:22 di Francesco Bizzarri Twitter:    Vedi letture
Fonte: Francesco Bizzarri - Lalaziosiamonoi.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
RIVIVI IL LIVE - Inzaghi in conferenza stampa: "Penalizzati dagli episodi. Manca l'espulsione di Izzo..."

ROMA - La Lazio chiude con un pareggio il 2018. 1-1 all'Olimpico contro il Torino: prima Belotti, poi un grande gol di Milinkovic. Il mister biancoceleste Simone Inzaghi, nel post partita in conferenza stampa, ha commentato il match:

Analizziamo la partita partendo dal rigore...

"Sono andato dall'arbitro per paura delle proteste dei miei ragazzi: volevo tornare in campo 11 contro 11. Ai ragazzi ho fatto i complimenti, visto che siamo stati penalizzati dagli episodi. Ci stava il doppio giallo su Izzo e altre situazioni sono sicuramente da rivedere. Meritavamo la vittoria, abbiamo avuto molte occasioni".

Leiva in panchina?

"Rientrava da 50 giorni di assenza e dopo 90 minuti giocati 48 ore fa, con i medici abbiamo deciso di non prendere rischi. Ma è stato giusto così, lui era anche disponibile. Ho preferito inserirlo dopo e ci ha dato una grande mano".

Sul rigore? E perché dentro Wallace?

"Ci eravamo messi a 4 concedendo un'occasione e mezza. Una volta pareggiato mi sono rimesso con lo schieramento iniziale. Sull'episodio non mi va di parlarne, siamo stati penalizzati. Con il Torino siamo sfortunati, di sicuro abbiamo giocato contro una squadra forte. Meritavamo di vincere".

Giocatori arrabbiati?

"Nel primo tempo, in cui avevamo fatto una grande partita, li ho visti affranti, demoralizzati. C'era l'espulsione di Izzo al 30'. Bravi i ragazzi a recuperare, gli ho detto di tenere alta la testa. Partita viziata da episodi. Sbagliano gli arbitri, i giocatori, gli allenatori. Avremmo una settimana di riposo poi la Coppa Italia. Ci saranno partite difficili".

Teme altri errori? Marusic out più di un turno?

"Su Marusic non so bene cosa sia successo. Di arbitri non ho più parlato, gli errori di oggi sono sotto gli occhi di tutti. C'è amaro in bocca, ma siamo comunque quarti. Nel girone d'andata servirà fare di più."