AURONZO GIORNO 13 - Lazio, Jony: "Sono a disposizione di Sarri. Ecco cosa mi chiede..."

23.07.2021 07:28 di Elena Bravetti Twitter:    vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
AURONZO GIORNO 13 - Lazio, Jony: "Sono a disposizione di Sarri. Ecco cosa mi chiede..."

Intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio al termine dell'allenamento, Jony ha fatto un primo bilancio di questi primi tredici giorni di ritiro: "Stiamo lavorando tanto, stiamo provando tutto ciò che il mister vuole. La squadra ha fatto per anni un modulo diverso rispetto al suo, dobbiamo lavorare e imparare il prima possibile per andare avanti velocemente. L'anno scorso ho avuto tanti infortuni, quest'anno il primo giorno avevo un po' d'affaticamento muscolare. Ho parlato col dottore, mi aveva detto di fermarmi uno due giorni per tornare bene, e così ho fatto. 45' di amichevole? A livello fisico bene, con la palla meno. Era tanto tempo che non giocavo una partita da così tanto tempo. Migliorerò sicuramente sotto questo aspetto. Ruolo? Per me è lo stesso. Vero che sulla destra non ho la stessa precisione che a sinistra, ma sono disponibile per il mister su tutte le posizioni. Cosa ti chiede Sarri? Soprattutto fare bene la pressione, saltare l'avversario, fare le cose facili in mezzo al campo e poi nell'ultimo terzo del cambo esser bravi, dribblare. Fare ciò che so". 

NUOVI METODI - "Lavoro atletico? I professori stanno lavorando tanto individualmente per migliorare sotto ogni aspetto. Abbiamo fatto un test posturale, uno di forza. E con quei risultati stiamo continuando a lavorare. Cosa mi aspetto dalla prossima stagione? Soprattutto raggiungere gli obiettivi. Se rimarrò qui alla Lazio, il traguardo è la Champions. Se dovrò andar via e fare un prestito, farlo al meglio possibile per tornare qui e farmi vedere. Colonia spagnola e Raul Moro? Sta lavorando molto bene, è un giocatore con tante qualità. È ancora giovane, deve imparare un po' da giocatori con più esperienza, ma è sulla strada giusta. È umile, gli piace lavorare, deve continuare così. 4-3-3 da esterno alto la posizione ideale? Tutta la vita ho giocato così, in questa posizione. Per me è molto meglio così. Ma devo imparare il metodo del mister e fare ciò che lui vuole". 

Pubblicato 22/07

Inter, Skriniar: “Obiettivo Scudetto. Inzaghi? Non so se sia un vantaggio…”

Pioli: “La tragica morte di Astori? Ecco cosa mi ha fatto capire…”

TORNA ALLA HOMEPAGE