Breda avvisa la Lazio: "Gare mai scontate, la Salernitana ha rabbia. E su Sarri..."

07.11.2021 08:45 di Elena Bravetti Twitter:    vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
Breda avvisa la Lazio: "Gare mai scontate, la Salernitana ha rabbia. E su Sarri..."
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Carlo Giacomazza/TuttoSalernitana.com

Ancora qualche ora d'attesa e poi l'Olimpico sarà teatro della sfida tra Lazio e Salernitana, in programma questo pomeriggio a partire dalle 18. Sulla gara si è espresso anche Roberto Breda. Le dichiarazioni dell'ex centrocampista, ora allenatore, sono state riportate nel match program biancoceleste: "Ogni gara non è mai scontata. Sicuramente i valori in campo sono diversi, ma la Salernitana è una squadra e ha rabbia. Dipenderà molto dalla prima parte della gara, se dovesse rimanere bloccata, si potrebbero liberare degli spazi interessanti per le ripartenze ospiti. Rimane però il fatto che i valori della Lazio sono molto importanti e la squadra biancoceleste non può permettersi battute d'arresto in campionato. Bisognerà vedere come arriverà la squadra dopo la partita di Coppa col Marsiglia".

LE PRIME 11 GIORNATE - "Se mi aspettavo questo tipo di cammino dopo 11 giornate? Un po' sì. La Salernitana ha completato il mercato in ritardo e non ha potuto avere il tempo per dare un'adeguata condizione fisica ai nuovi arrivati. La Lazio di Sarri nasce invece quest'anno, con un cambio tattito epocale. Sia dal punto di vista dei concetti che della copertura degli spazi. In entrambi i casi è normale che serva del tempo e che i risultati siano altalenanti". 

IL CAMBIAMENTO DI SARRI - "Ogni anno fa storia a sé e, al di là dei mister, molto dipende dagli organici delle squadre. Il tempo però ha dimostrato che Sarri è uno degli allenatori più importanti del panorama europeo e le ultime esperienze fatte, tra Napoli, Chelsea e Juventus, hanno dato ancor più forza al suo lavoro". 

Olimpico, la Lazio dopo gli All-Blacks: il terreno riceve cure speciali

Lazio, Lotito incontra Sarri per il rinnovo: operazione da 20 milioni

TORNA ALLA HOMEPAGE