Calciomercato Lazio, torna di moda Parisi per la fascia: tutti i nomi

08.01.2022 08:15 di Elena Bravetti Twitter:    vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
Calciomercato Lazio, torna di moda Parisi per la fascia: tutti i nomi
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Non solo Bajrami. Maurizio Sarri è rimasto impressionato dall'Empoli all'Olimpico ma, in particolar modo, da Fabiano Parisi, Classe duemila, contro la Lazio ha giocato la prima mezz'ora per poi uscire a causa di un infortunio muscolare. Il suo nome era già entrato in orbita biancoceleste negli ultimi mesi, dopo il match è tornato prepotentemente di moda. I toscani, a un passo dalla salvezza, potrebbero decidere di trattare Parisi, con scadenza di contratto 2023. È un mancino, appartiene alla stessa scuderia dell'altro "osservato speciale", Nicolò Casale, risponderebbe alla perfezione alla richiesta dell'allenatore di acquistare un giocatore giocane, di qualità e preferibilmente italiano. 

La Lazio sarebbe pronta a sacrificare Lazzari per comprare un esterno sinistro da abbinare a Marusic, Hysaj, Radu più Kamenovic se verrà depositato il contratto entro il 31 gennaio. Parisi, riporta la rassegna stampa di Radiosei, può diventare un potenziale obiettivo. Nel frattempo, ha perso consistenza la candidatura di Kurzawa, in uscita dal Psg ma con uno stipendio fuori portata. Sarri avrebbe dato il proprio gradimento a Reinildo Mandava, ma si tratta di un extracomunitario e Kamenovic lo escluderebbe, occupando il secondo e ultimo slot. Infine, Emerson Palmieri. Se n'era parlato per giugno, ma la Lazio ha bisogno urgente di un terzo sinistro. E inoltre Tuchel, parlando dell'infortunio di Chilwell, non ha escluso l'opzione di anticipare il suo rientro dal prestito al Lione. A conferma della buona considerazione che ha di lui l'allenatore del Chelsea e la poca propensione a volersene privare.

Calciomercato Lazio, il pres. Corsi: "Bajrami piace a tanti, ma Tare..."

Lazio, settimana decisiva per Luiz Felipe: fissato l'incontro tra il club e l'agente

TORNA ALLA HOMEPAGE