Lazio, in gara secca Inzaghi è un maestro: dall'esordio in campionato alla Champions League

Agli esordi mister Inzaghi non sbaglia un colpo: da quello in Europa League fino alla Champions nella gara vinta contro il Dortmund
23.10.2020 08:00 di Lalaziosiamonoi Redazione   Vedi letture
Fonte: Jessica Reatini
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Lazio, in gara secca Inzaghi è un maestro: dall'esordio in campionato alla Champions League

Da quando mister Inzaghi siede sulla panchina della Lazio quando si tratta di gare secche non sbaglia un colpo o quasi. Tornando indietro nel tempo il tecnico biancoceleste ha dimostrato questa caratteristica da subito. Come riporta la rassegna stampa di Radiosei Inzaghi ha vinto all'esordio ormai quattro anni fa contro il Palermo, lo stesso è successo l'anno dopo quando fu confermato sulla panchina nella prima gara della stagione contro l'Atalanta (4-3), e lo stesso accadde anche in Europa League  3-2 contro il Vitesse. Per non parlare poi delle finali che sono il vero fiore all'occhiello: ne ha vinte tre su quattro consegnandosi alla Juventus solo in Coppa Italia nel 2017. Quella finale tra l'altro iniziò con la vittoria contro il Genoa, per poi eliminare prima l'Inter e poi la Roma nel doppio confronto. Lo staff è quello che davvero fa la differenza: il vice Farris, il tattico Cecchi e l'assisente Rocchini insieme al match analyst Allavena e Cerasaro. Il 3-5-2 è il modulo da cui non ci si discosta e che ha fatto la differenza anche nel match di esordio di Champions League, vinto, contro il Borussia Dortmund. In totale la media punti del tecnico è altissima: 1,81 con 88 vittorie su 163 giornate di campionato.

UFFICIALE - Bastos ceduto a titolo definitivo all'Al-Ain: il comunicato della Lazio

Lazio, il punto dall’infermeria: Lazzari corre verso la Champions

TORNA ALLA HOME