FORMELLO - Lazio, l'ex Acerbi unica certezza. Ciro c'è, dubbio al suo fianco

Pubblicato il giorno 6/4/19 alle ore 15:20
07.04.2019 07:02 di Lalaziosiamonoi Redazione   Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
FORMELLO - Lazio, l'ex Acerbi unica certezza. Ciro c'è, dubbio al suo fianco

FORMELLO - Inzaghi in conferenza: “Non mi faccio condizionare dalle diffide dei calciatori”. Verità o pretattica? L’allenatore, durante la rifinitura, tutto fa tranne che sciogliere i dubbi sulla formazione anti-Sassuolo. La lista dei nomi a rischi squalifica è lunghissima: Strakosha, Radu, Badelj, Leiva, Lulic, Durmisi e Luis Alberto. Partendo da dietro: Strakosha tra i pali, davanti a lui Acerbi unico sicuro del posto nella linea a tre. Le altre due maglie dipendono da Radu: il romeno è tornato ieri in gruppo, i rischi sul suo impiego riguardano le condizioni (due sole sedute coi compagni dopo due settimane di stop) e il pericolo di un cartellino giallo in vista della trasferta con il Milan di sabato prossimo. Inzaghi potrebbe puntarci oppure ritornare alla difesa vista con l’Inter: Luiz Felipe, Acerbi e Bastos. Con Radu dall’inizio, invece, duello aperto sul centrodestra con il brasiliano e l’angolano a giocarsi il posto (Patric parte dietro dopo l’errore di Ferrara).

SCELTE. A centrocampo i punti interrogativi più grossi. Tre diffidati della mediana titolare, Lulic quello con maggiori probabilità di conferma: Durmisi, almeno al momento, non offre le stesse garanzie del bosniaco. Leiva e Luis Alberto potrebbero finire in panchina: Badelj e Parolo scalpitano per trovare spazio. Ballottaggi da portare avanti fino al fischio d’inizio (per domani mattina è prevista l’ultima sgambata a Formello). Milinkovic e Romulo (in leggero vantaggio su Marusic) dovrebbero completare il reparto. In attacco Immobile e uno tra Caicedo e Correa. I due partner di Ciro si sono divisi equamente il minutaggio nelle ultime due gare. Potrebbe spuntarla nuovamente il “Tucu”.

PROBABILE FORMAZIONE (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Romulo, Milinkovic, Leiva, Luis Alberto, Lulic; Correa, Immobile. A disp.: Proto, Guerrieri, Patric, Wallace, Bastos, Marusic, Badelj, Parolo, Cataldi, Durmisi, Caicedo, Neto. All.: Inzaghi.