Lazio, Lulic tra rinnovo e partenza. Ma il futuro può attendere...

Senad Lulic è un simbolo della Lazio. Il suo contratto scadrà il prossimo anno e nel frattempo la sua famiglia si trasferisce in Svizzera
25.05.2019 08:15 di Andrea Marchettini   Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
Lazio, Lulic tra rinnovo e partenza. Ma il futuro può attendere...

Senad Lulic ha un contratto che lo lega alla Lazio per un altro anno, fino a giugno 2020. La società capitolina non gli ha ancora proposto il rinnovo: segnale che forse non ci sia l’intenzione di farlo. Nel frattempo la famiglia del capitano biancoceleste è tornata a vivere in Svizzera, a Zurigo, per permettere ai figli di imparare la lingua tedesca. Quel che è certo è che il bosniaco rimarrà almeno un altro anno alla Lazio, poi da gennaio potrà accordarsi con qualsiasi altro club o decidere (se gli sarà proposto) di proseguire in biancoceleste. Sicuramente, come riporta la rassegna di Radiosei, l’addio è un’ipotesi da valutare solo dal prossimo anno.

LULIC, IL PERCORSO: Arrivato a Roma nel 2011 dallo Young Boys, Lulic è diventato pian piano un simbolo di questa squadra. Dopo il gol storico nel derby di Coppa Italia, un eroe. Il suo nome ha ricoperto le strade di Roma ed è diventato uno slogan della tifoseria laziale. Indispensabile nello scacchiere di qualsiasi allenatore, non ha mai avuto rivali sulla fascia sinistra. Ha alzato due coppe da capitano (la Supercoppa nel 2017 e l’ultima Coppa Italia), proverà ad alzare la terza contro la Juventus nella prossima Supercoppa Italiana. Intanto Senad si prepara a un’altra stagione da protagonista, durante la quale dovrà fare alcune valutazioni sul futuro: chiudere la carriera qui o altrove? Non sarà certo un discorso economico a creare problemi. Lulic è parte integrante della storia biancoceleste: è laziale dentro. Sarà una scelta personale, legata magari al ricongiungimento familiare. In ogni caso, il suo nome non sarà scalfito dal tempo e lo leggeremo ancora a lungo tra i vicoli della città.

CALCIOMERCATO LAZIO, INTRIGO LOFTUS-CHEEK

LOTITO - INZAGHI: L'ULTIMO INCONTRO

TORNA ALLA HOMEPAGE