Napoli - Lazio, Bruscolotti: "I biancocelesti hanno un vantaggio per la Champions"

In esclusiva ai nostri microfoni l'ex difensore del Napoli Giuseppe Bruscolotti ha espresso la sua opinione sul match di giovedì contro la Lazio.
22.04.2021 15:00 di Leonardo Giovanetti Twitter:    Vedi letture
Napoli - Lazio, Bruscolotti: "I biancocelesti hanno un vantaggio per la Champions"

Napoli - Lazio sarà sicuramente uno step fondamentale nella lotta Champions di entrambe le squadre. Ne abbiamo parlato, in esclusiva ai nostri microfoni, con l'ex difensore partenopeo Giuseppe Bruscolotti che tra i vari temi trattati si è espresso anche sulla nascira della Superlega. Queste le sue parole.

NAPOLI-LAZIO - "Sfida molto importante per tutte e due. La Lazio deve recuperare una gara e quindi ha un piccolo vantaggio, il Napoli non può sbagliare. Sono due squadre che sono portate al gioco, vedremo chi sarà più pronto"

CORSA CHAMPIONS - "Fino alla Lazio, sono queste le squadre che si giocheranno la Champions. La Roma è abbastanza dietro, ma la concorrenza è tanta. L’Atalanta è quella che sta più in salute, la Juventus balbetta, la Lazio ha il favore della partita da recuperare. È una lotta dura".

IMMOBILE E INSIGNE - "Sono due elementi rappresentativi, anche in Nazionale. Mancini si è espresso tante volte in maniera favorevole su di loro. Sono due giocatori talentuosi per diversi fattori: uno è un cannoniere, l’altro è diventato un trascinatore del Napoli e sta vivendo un'annata particolare".

SUPERLEGA - "Mi auguro che prevalga il calcio che la gente ha sempre visto e che vuole vedere. I campionati sono avvincenti perché la prima può perdere con l’ultima, l’agonismo e la lotta per conquistarsi un posto sono ben diversi. Entusiasma di più anche le tifoserie, così non lo so. Quando girano tanti soldi inevitabilmente si va a finire a questo, è tutto un business. Gli organi competenti dovevano prevederlo prima".

GLI ALLENATORI - "Se l’assenza di Inzaghi peserà? La figura dell’allenatore è importante, specialmente oggi. L’allenatore sembra avere il telecomando, determinati correttivi arrivano direttamente mentre prima con il pubblico era più difficile. Gattuso? Ho sempre predicato che i conti si fanno alla fine. Ha vissuto momenti particolare, si è trovato delle volte con 11 giocatori ed è riuscito ad uscirne indenne. Sta rispettando i programmi della società ovvero lottare per la Champions League".

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.