Calciomercato Lazio, il Milan sogna Correa: ma il Tucu è incedibile

Maldini in costante contatto con l'agente Lucci: se uscisse Suso, scatterebbe l'offerta per Correa. Ma la Lazio non intende cedere il Tucu.
12.07.2019 07:13 di Marco Valerio Bava Twitter:    Vedi letture
Fonte: MarcoValerio Bava-Lalaziosiamonoi.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Calciomercato Lazio, il Milan sogna Correa: ma il Tucu è incedibile

Un finale di stagione vissuto da assoluto protagonista, decisivo nella conquista della settima Coppa Italia della storia della Lazio con il gol di Milano e quello della sicurezza in finale. Joaquin Correa si è guadagnato i galloni da titolare sul campo, incantando con giocate sublimi a 100 all’ora, abbina tecnica e velocità il Tucu, intuizione top del direttore sportivo quando la piazza invocava invece il Papu. Oggi tutti si coccolano l’argentino di Tucuman. Lotito compreso. Correa non è sul mercato, nella testa di Inzaghi formerà con Immobile la coppia d’attacco con cui la Lazio darà l’ennesimo assalto alla Champions. Arrivato a Roma per 18 milioni, il suo valore oggi si è alzato sensibilmente. Lo sappia chi pensa di corteggiarlo. Lo sa anche la Lazio che infatti sta impacchettando una proposta di rinnovo da 2 milioni a stagione, facendo lievitare lo stipendio del Tucu che oggi si aggira intorno al milione e 300 mila euro. 

MILAN – Questo perché qualche spiffero a Formello è arrivato e allora meglio tutelarsi. Il Milan ieri ha incontrato l’agente Alessandro Lucci per la quinta volta nell’ultimo mese. Impossibile pensare si sia parlato solo di Calabria (rinnovo) e Suso (può lasciare Milano). Lucci è anche l'agente di Correa, oltre che dei due milanisti, ed è stato il regista del suo trasferimento alla Lazio di un anno fa. Giampaolo gioca 4-3-1-2 e lo spagnolo non si adatta al ruolo di trequartista puro. Per questo in caso di offerta da 35 milioni l’ex Liverpool andrà via. E il Milan, se dovesse riuscire a cedere Suso, vorrebbe regalare a Giampaolo un giocatore capace di agire sia da trequartista che da seconda punta. Vorrebbe insomma provarci per Correa. Lucci è stato informato e ha fatto da ponte con la Lazio che ha lasciato intendere che il Tucu parte solo per un’offerta da 65 milioni. A quella cifra i rossoneri non possono arrivare. Il primo approccio, non ufficiale è bene sottolinearlo, ma solo informale è stato questo. Da Milano, rumors insistenti, fanno sapere che Maldini considera sacrificabile Cutrone e vuole usare la punta per provare ad abbassare le pretese laziali: 18-20 milioni più Cutrone per un totale di 48-50 milioni. Questa la bozza di proposta pensata a Casa Milan. Una bozza che pure diventasse documento ufficiale sarebbe comunque rispedita al mittente. Correa è al centro del progetto Lazio e per ora non ci sono spiragli per un suo addio. Si metta l’anima in pace il Diavolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge

Pubblicato l'11/07/2019 alle ore 14.48