Calciomercato Lazio, Hoedt vede biancoceleste: ecco i dettagli

Il centrale olandese spinge per tornare a Formello: Lazio e Southampton trattano sulla formula e s'attende la cessione di Bastos.
23.09.2020 07:45 di Marco Valerio Bava Twitter:    Vedi letture
Fonte: MarcoValerio Bava-Lalaziosiamonoi.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Calciomercato Lazio, Hoedt vede biancoceleste: ecco i dettagli

La Lazio e Hoedt possono davvero incrociare di nuovo le loro strade. La trattativa con il Southampton va avanti, non c’è ancora l’accordo definitivo, ma c’è fiducia di poter sbloccare l’operazione in tempi brevi. L’olandese ha subito aperto al ritorno, ha chiesto al suo entourage (l’agenzia SEG) di mettere da parte i vecchi dissapori con Lotito e Tare legati all’affaire de Vrij e provare a fare di tutto per concretizzare il ritorno. Hoedt, che a Southampton percepisce oltre due milioni di sterline a stagione, ha acconsentito a tagliare il suo ingaggio e - se la trattativa tra i due club si concluderà positivamente - siglerà un contratto da 1,5 milioni a stagione più bonus.

TRATTATIVA - I Saints hanno sempre detto sì al prestito, ma chiedono che la Lazio dica sì al’obbligo da esercitare nell’estate 2021. I biancocelesti, invece, spingono per ottenere il semplice diritto di riscatto. Nelle ultime ore, per cercare di sbloccare l’impasse, si sta ragionando su una formula particolare: prestito con diritto di riscatto, da trasformare in obbligo a determinate condizioni. Quali? Per esempio una nuova qualificazione Champions della Lazio. Si tratta anche sulle cifre, perché Lotito era partito da un prestito oneroso (circa 500 mila euro) e riscatto fissato a 4,5. Il Southampton, invece, pretendeva un riscatto da otto milioni. Si va verso un’intesa a metà strada con la Lazio disposta ad alzare il prestito oneroso a un milione e fissare il riscatto intorno ai 5,5 milioni. Se si supererà lo scoglio della formula, quindi, l’accordo sarà formalizzato. Sempre che esca Bastos, il quale deve liberare un posto in lista per l’ingresso di un nuovo difensore.

ALTRE PISTE - Sullo sfondo rimane Shokdran Mustafi. La Lazio non ha interrotto i contatti con l’Arsenal e con gli agenti del giocatore, ma l’operazione è più complicata. Intanto perché il tedesco, che all’Arsenal ha ancora un anno di contratto che gli garantisce 4,5 milioni di sterline, pretende uno stipendio da tre milioni a stagione, mentre la Lazio si ferma a due milioni più bonus e poi perché i Gunners possono ragionare solo su una cessione a titolo definitivo (essendo Mustafi a scadenza) e chiedono 10 milioni per liberarlo. Una cifra che Lotito considera eccessiva per un giocatore a scadenza e che viene da stagioni travagliate. La pista però non è tramontata e va tenuta in considerazione. La Lazio gioca su più tavoli, lo dimostrano anche i contatti per Diogo Queiros, classe ’99 del Porto e non è escluso che possa avere tra le mani anche profili per ora mai usciti, giocatori su cui si sta lavorando sottotraccia. Hoedt, però, a oggi, è il giocatore più vicino alla Lazio. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

TORNA ALLA HOME

CALCIOMERCATO LAZIO, QUEIRÓS RIMANE NEL MIRINO: LA SITUAZIONE

CALCIOMERCATO LAZIO, BAIOCCHINI: "HOEDT IN PRESTITO CON DIRITTO DI RISCATTO"