Nuovo dpcm, l'appello di Spadafora: "Palestre e piscine aperte, ma facciamo attenzione..."

Le parole del Ministro dello Sport sul nuovo dpcm firmato da Giuseppe Conte.
19.10.2020 14:45 di Lalaziosiamonoi Redazione   Vedi letture
Fonte: lalaziosiamonoi.it - Leonardo Giovanetti
Nuovo dpcm, l'appello di Spadafora: "Palestre e piscine aperte, ma facciamo attenzione..."

A distanza di qualche ora dalla firma del nuovo dpcm da parte del premier Giuseppe Conte, Vincenzo Spadafora è tornato a commentarlo tramite la propria pagina Facebook. Il ministro dello sport ha poi voluto rivolgere anche un appello ai cittadini. 

IL DPCM - "Palestre, piscine e centri sportivi restano aperti! Proseguono partite e gare sportive dilettantistiche a livello regionale e nazionale, mentre per il livello provinciale, società e associazioni sportive ed enti di promozione proseguiranno gli allenamenti degli sport di squadra ma solo in forma individuale, come le squadre di serie A all’inizio della fase due. Per fare un esempio: la squadra di una scuola calcio di giovanissimi o pulcini potrà continuare ad allenarsi, ma senza giocare partite."

L'APPELLO - "Vi rivolgo però un appello accorato: fate attenzione e rispettate al massimo le regole, in palestra come in qualsiasi altro luogo. È un momento davvero critico, non abbiamo ancora vinto la nostra guerra contro il coronavirus. Ho combattuto per arrivare a questa scelta ma dobbiamo essere tutti consapevoli del momento difficile per il Paese, che ci deve obbligare ad un rispetto rigoroso dei protocolli. Del resto, nessuna evidenza scientifica denuncia focolai in relazione all’allenamento individuale nei luoghi controllati. Sarebbe stato peggio spingere migliaia di appassionati e di giovani nei parchi cittadini piuttosto che proseguire in luoghi che rispettano regole e protocolli."