La FIGC: "Niente calcio fino al 14 giugno". Ma si lavora per ripartire il 13...

La FIGC in una nota ha comunicato di aver preso atto dell'ultimo dpcm che blocca il calcio fino al 14 giugno: si lavora però per anticipare la data
19.05.2020 07:27 di Alessandro Vittori Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
La FIGC: "Niente calcio fino al 14 giugno". Ma si lavora per ripartire il 13...

La FIGC ha pubblicato una nota sul sito ufficiale: "La FIGC, preso atto delle determinazioni assunte nel DPCM del 17 maggio recante 'misure urgenti di contenimento del contagio sull’intero territorio nazionale' e preso atto della sospensione sino al 14 giugno 2020 degli eventi e delle competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, in luoghi pubblici o privati, di cui al citato Decreto, nelle more di ogni ulteriore e auspicabile decisione della autorità competenti a riguardo, ha prorogato la sospensione dell’attività sportiva fino al 14 giugno 2020". In realtà dietro alla frase 'nelle more di un’ulteriore e auspicabile determinazione in argomento' c'è la speranza di poter anticipare la riapertura a sabato 13 giugno. Come riporta gazzetta.it, nelle ultime ore sta prendendo corpo l’ipotesi di uno spostamento dell’eventuale tabella di marcia al 20 giugno, anche se il piano A rimane quello far rispettare la data di ripresa approvata dall'Assemblea di Lega della settimana scorsa.

CALCIOMERCATO LAZIO, KUMBULLA APRE

LAZIO, IL REPORT DELLA GIORNATA A FORMELLO

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME PAGE

Pubblicato il 18/5/20 alle ore 19:53