Lazio, Immobile: "Vittoria fondamentale. L'Inter? A maggio una batosta, ora pronti alla rivincita " - VD

Pubblicato il 25/10/2018 alle ore 23.20
26.10.2018 07:20 di Alessandro Vittori Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
Lazio, Immobile: "Vittoria fondamentale. L'Inter? A maggio una batosta, ora pronti alla rivincita " - VD

Una grande Lazio batte il Marsiglia al Velodrome e crea un buon margine in classifica con i francesi. A fine partita Ciro Immobile ha parlato ai microfoni di Lazio Style Channel: “Bellissimo stasera, devo fare i complimenti alla squadra perchè non era semplice venire a fare questa partita. Era fondamentale per la classifica e abbiamo giocato alla grande, reagendo dopo il loro gol e rispondendo subito. Sono orgoglioso delle 100 partite, con il gol sarebbe stato perfetto. La Lazio per me è una famiglia, mi sento a casa. Contro l’Inter è una partita importantissima, vogliamo prenderci una bella rivincita rispetto all’anno scorso davanti alla nostra gente. Il successo di stasera ci regala grande carica”.

L'attaccante laziale ha parlato poi anche in zona mista (CLICCA QUI O SCORRI IN FONDO PER IL VIDEO): “Sono contento, abbiamo fatto un’ottima partita e non era semplice. Ci teniamo stretti questi sei punti che ci danno l’opportunità di guardare con fiducia al passaggio del turno. Quando stai bene mentalmente è più facile chiudere gli spazi, abbiamo fatto la gara perfetta grazie al lavoro del mister e dello staff. Abbiamo fatto il risultato prima di una partita importantissima con l’Inter, già da domani mattina inizieremo a prepararla. La sfida persa a maggio è stata una brutta batosta e ce la siamo portata dietro fino all’inizio del campionato, ma il calcio è fatto di vittorie e sconfitte. Ora guardiamo avanti: l’Inter è una squadra fortissima costruita per vincere, ma noi non vogliamo essere da meno. L’intesa con Caicedo? Felipe è un lavoratore, un ragazzo serio che si è sempre fatto trovare pronto. Posso dire lo stesso di Luis e Correa, abbiamo bisogno di tutti da qui alla fine del campionato. Marusic? Sono felice per lui, non stava attraversando un buon momento. Si è rimesso in gioco dopo due panchine e ha trovato il gol della tranquillità”. Poi sui momenti di tensione nell’arrivo allo stadio: “Abbiamo subito qualche danno al pullman e ci siamo un po’ spaventati. Ora speriamo non accada nulla dopo la partita e che i nostri tifosi possano tornare a casa sani e salvi”.