ESCLUSIVA Radiosei - Parola a Fabio Liverani: "Il modulo di Petkovic è innovativo... La Lazio si è mossa poco sul mercato"

30.08.2012 13:29 di Stefano Fiori   Vedi letture
Fonte: radiosei.it
© foto di Federico De Luca
ESCLUSIVA Radiosei - Parola a Fabio Liverani: "Il modulo di Petkovic è innovativo... La Lazio si è mossa poco sul mercato"

Ai microfoni di RadioSei interviene Fabio Liverani, ex biancoceleste ed attualmente allenatore degli Allievi Nazionali del Genoa.
 

Che impressioni hai sulla Lazio di Petkovic?

“Non ho visto tutta la partita domenica, ma Bergamo è un campo molto difficile. Penso che la Lazio abbia fatto una buona partita. Davanti ha giocatori che sanno fare la differenza e domenica ha sfruttato Klose, Mauri ed Hernanes. Partire con una vittoria in un campo ostico, come Bergamo, è importante”.

Il modulo di Petkovic non dà punti di riferimento. Lo impiegheresti per tutto il campionato?

“Io lo reputo una innovazione. Petkovic avrà visto delle qualità nei propri giocatori: alcuni dandogli più libertà di movimento, sono più imprevedibili per l’avversario. Klose è senza dubbio il valore aggiunto”.

Come una squadra può cambiare atteggiamento essendo fondamentalmente la stessa rosa?

“L’allenatore migliore è quello che si adegua ai calciatori che ha. Tutti hanno un’idea di gioco in testa, ma gli artefici sono i calciatori e proporre qualcosa che non è nelle loro caratteristiche può portare solo confusione. Petkovic ora sta cercando di metterli nelle condizioni migliori per farli sentire a loro agio”.

Il Genoa investe molto nel settore giovanile.

“Io sono arrivato lo scorso anno ed ho notato il lavoro svolto da loro negli ultimi anni. Hanno prodotto un patrimonio importante per la società: ci sono diversi giovani che giocano tra A e B. E’ molto importante questo. C’è molta attenzione, professionalità e voglia di fare investimenti per creare questo serbatoio per dare giocatori alla propria squadra, ma anche per andare sul mercato in modo pesante. Il Genoa ha instaurato dei rapporti eccezionali con Milan, Juventus, Inter… Ed ogni anno si fanno operazioni insieme. Probabilmente anche in questo sono stati lungimiranti”.  

Che idea ti sei fatto del mercato della Lazio?

“Granqvist è un giocatore di prospettiva, non è velocissimo ma avrebbero fatto un buon acquisto. In generale, vedo che si è mossa molto poco. Ciani mi sembra già un giocatore di una discreta esperienza, ma forse sulla sinistra qualcosa per Radu. Si poteva fare di più. Anche per il centrocampo, sarebbe servito qualcuno per dar fiato a chi gioca sempre”.