Fiorentina, Commisso contro Juve e Inter: "Hanno milioni di debiti eppure nessuna penalizzazione"

19.09.2021 22:30 di Jessica Reatini Twitter:    vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Fiorentina, Commisso contro Juve e Inter: "Hanno milioni di debiti eppure nessuna penalizzazione"

Nonostante la vittoria della sua Fiorentina il patron dei viola Rocco Commisso ha ancora da togliere qualche sassolino dalla scarpa. Il presidente in un'intervista a 90° minuto, in onda su Rai2, ha infatti attaccato Inter e Juventus sulla questione legata ai bilanci in rosso delle due società: "Le regole nel calcio italiano devono essere più trasparenti, la Fiorentina è una società senza debiti, paga gli stipendi regolarmente, non è possibile che ogni 6 mesi porti soldi in Italia per rientrare nell'indice di liquidità, mentre squadre come Juventus e Inter non lo fanno. Non va bene, c'è un senso di falsità in questo calcio".

"Deve esserci trasparenza nei conti invece da quel che ho letto le norme non sono state rispettate da Juve che ha 200 milioni di perdite, altri 150. Eppure non mi risulta che abbiano avuto delle penalizzazioni in classifica o sul mercato. Noi paghiamo tutto, non abbiamo debiti. Dobbiamo avere un campionato trasparente dove tutti sono trattati in modo uguale e con regole uguali per tutti".

Poi sugli altri presidenti: "Lotito, De Laurentiis, Percassi hanno fatto un buonissimo lavoro con le loro società, prese quando erano in difficoltà e a prezzo ribassato. Io ho preso la Fiorentina anprezzo pieno. Qui nessuno straniero è riuscito a fare soldi, io spero di fare come i presidenti italiani". 

Lazio - Cagliari, Martusciello: "Difficoltà già viste in altre squadre di Sarri, la strada è giusta"

PAGELLE Lazio - Cagliari: prodezza Cataldi, Leiva e Luiz Felipe bruciati

TORNA ALLA HOME