Il ritorno di Firmani da Dubai:"Ho tantissima voglia di Lazio"

04.07.2009 12:20 di Federico Farcomeni  articolo letto 1388 volte
Fonte: Corriere dello Sport/Teleradiostereo
Il ritorno di Firmani da Dubai:"Ho tantissima voglia di Lazio"

Ieri mattina sulle frquenze di Teleradiostereo Fabio Firmani è intervenuto raccontando qualche aneddoto di vita vissuta negli Emirati Arabi. la giusta misura data al calcio, in un paese che certo non vive di pallone. Una vita in solitudine, quasi a ritrovare se stesso: “Mangiavo e mi cucinavo da solo. È stata un’esperienza umanamente molto formativa. In più ho visto quasi tutte la partite della Lazio in TV”. Se poteva insegnare a cucinare ai suoi compagni di squadra, certo non poteva imparare molto dagli allenamenti standard condotti con la maglia dell’Al Wasl (quinto posto a ridosso del piazzamento per l’AFC Champions League): “Ore di allenamenti d tirare in porta: da vicino, da lontano, di destro e di sinistro. Poco lavoro atletico”. Contro l’Al Shabab Dubai ha respirato aria di derby: in panchina Toninho Cerezo e in campo Marcos Assunçao. La sconfitta per 3-2 subendo la rimonta della capolista con la sua espulsione a Firmani un po’ è pesata: “sentivo la partita, come sempre”.
Rimanere? “L’Al Wasl mi aveva offerto dei soldi per restare lì, ma il mio impegno era rimanere alla Lazio dopo il prestito. Il mio impegno era di tornare a vestire questa maglia, anche perché Lotito e Tare a febbraio mi avevano assicurato che sarei tornato in estate”. Parola mantenuta. Ora anche a lui tocca conquistare Ballardini…