Lazio - Fiorentina, Pruzzo: "Partita a scacchi, gli allenatori faranno la differenza"

L'ex attaccante è intervenuto a Lady Radio per parlare del prossimo impegno della Lazio in campionato contro la Fiorentina
27.10.2021 07:05 di Tommaso Marsili Twitter:    vedi letture
Fonte: Lady Radio
© foto di Lorenzo Marucci
Lazio - Fiorentina, Pruzzo: "Partita a scacchi, gli allenatori faranno la differenza"

La Lazio cercherà di rialzare la testa in campionato, dopo la brutta prestazione del weekend, contro la Fiorentina nel turno infrasettimanale. A Lady Radio l'ex attaccante viola Roberto Pruzzo ha detto la sua sulla gara: "I biancocelesti sono andati in crisi con il Verona perché sono una squadra che se viene aggredita può andare in difficoltà. Io apprezzo molto l'idea di di gioco Sarri ma si vede che ancora non è riuscito a trasmetterla ai suoi giocatori. Ha giocato anche però buone partite soprattutto in casa. Credo che sarà una partita a scacchi dove faranno la differenza alcune mosse. La Fiorentina deve stare attenta a non concedere spazi".

COPERTA CORTA - "La Lazio è una vita che ha la coperta corta. Fa fatica tutti gli anni ad arrivare a 14-15 giocatori. Non ha molti ricambi. Con l'organico che ha comunque deve fare di più di quello che sta facendo".

VLAHOVIC - "Sarà una gara difficile per lui visto che lo marcherà Acrebi. Sul rigore con il Cagliari probabilmente non se la sentiva, prima si scioglie questo nodo legato al contratto, meglio è per tutti".

SCELTE TATTICHE VIOLA - "Non mi aspetto alcun cambio domani. Con il Cagliari la squadra viola ha giocato bene, da Saponara a Torreira. La Fiorentina non ha coppe, quindi può gestire meglio la formazione. Non la cambierei, sarebbe un rischio troppo azzardato. Uno che non mettere assolutamente fuori è Saponara che sta dimostrando di essere in grande forma, gli darei grande fiducia. Lo stesso farei con Venuti: conosce i suoi limiti ma è molto affidabile".

Pubblicato il 26/10