Lazio, Sacchi: "Sarri è il calcio, ma i giocatori lo devono ascoltare"

30.07.2021 07:15 di Edoardo Zeno Twitter:    vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di Chiara Biondini
Lazio, Sacchi: "Sarri è il calcio, ma i giocatori lo devono ascoltare"

Arrigo Sarri analizza quale sarà il percorso di Maurizio Sarri sulla panchina della Lazio. L'ex allenatore del Milan e della Nazionale, che ha speso sempre belle parole per il mister toscano d'adozione, ha detto sulle pagine della Gazzetta dello Sport: "Finalmente Sarri è tornato in panchina e tutto il movimento ne trarrà giovamento. La sue squadre sono sempre armoniose, si vede la mano del direttore d’orchestra che chiama a suonare ora i violini e ora i fiati. Quand’era alla Juve, non hanno acquistato gli uomini di cui lui aveva bisogno per realizzare sul campo le sue idee, tutto qui. Alla Lazio spero lo facciano e spero che lui riesca a convincere i giocatori a seguirlo perché di una cosa sono certo: Sarri è il calcio. Ho un solo dubbio: come si adatteranno ragazzi abituati a muoversi secondo le idee che aveva Inzaghi e che all’improvviso si trovano catapultati in un altro mondo? Dovranno dare fondo, oltre che alla professionalità, alla loro umiltà, qualità fondamentale anche nella vita. Per imparare, e Sarri è un grandissimo maestro, devono avere l’intelligenza e la disponibilità ad ascoltare: ecco il requisito necessario".

Pubblicato 29/07