Serie A, il nuovo protocollo per gli allenamenti: in caso di positivo...

14.05.2020 09:15 di Alessandro Vittori Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
Serie A, il nuovo protocollo per gli allenamenti: in caso di positivo...

Ieri è arrivata l'ufficilizzazione della ripresa degli allenamenti di squadra dal 18 maggio. Il ministro dello Sport Spadafora ha annunciato alla Camera che il presidente Figc Gravina ha accolto le osservazioni del Comitato tecnico scientifico, modificando il protocollo. Secondo quanto riporta Sky Sport il nuovo documento che regolerà le sedute collettive è composto di 15 pagine e, per la prima delle due settimane di ritiro, prevede sedute con gruppi formati al massimo da 8 giocatori. Per l'allenatore e lo staff tecnico sarà obbligatorio indossare mascherina e guanti.

I PRIMI PASSI - "La società dovrà identificare il 'gruppo squadra', ovvero coloro che dovranno necessariamente operare a stretto contatto tra di loro. Ognuno dovrà sottoporsi alle procedure di screening (anamnesi accurata, visita clinica, 2 tamponi rapidi a distanza di 24 ore e test sierologici)".

NEL CASO DI UN POSITIVO - "Nel caso in cui un soggetto risulti positivo al Covid-19, dovrà isolarsi immediamente in una stanza ben areata e chiusa, accessibile solo alle squadre di emergenza. Si dovrà provvedere, inoltre, alla pulizia e sanificazione generale. Da quel momento, si procederà così per gli altri componenti del 'gruppo squadra': isolamento di tutto il gruppo per 14 giorni, ripristino delle misure più rigide e sospensione degli allenamenti collettivi fino alla ripetizione dei test molecolari e sierologici, pulizia e sanificazione dei locali. L'intera delegazione sportiva rimarrà sotto la responsabilità dell'Autorità Sanitaria Locale".