Spagna, Keita offre l'alloggio a 200 persone. Ma gli albergatori rifiutano...

01.06.2020 14:00 di Andrea Marchettini   Vedi letture
Spagna, Keita offre l'alloggio a 200 persone. Ma gli albergatori rifiutano...

Una vicenda incredibile quella raccontata da Keita Balde attraverso il suo profilo Instagram. L'ex attaccante della Lazio ha denunciato un episodio di razzismo avvenuto a Lérida, città catalana, dove più di 10 alberghi si sono rifiutati di accogliere 200 braccianti costretti a dormire per strada, per i quali Keita aveva anticipato il pagamento del pernottamento. Queste le parole del calciatore del Monaco, che spiega la vicenda: "Informazione per tutto il mondo. Stiamo lottando e lavorando duramente ogni giorno con Nogay per trovare una sistemazione a chi non ne ha. Siamo in un sistema sgradevole e brutto, in cui affittare una casa o altro genera problemi per il colore della pelle o per il fatto di essere di un altro paese. Vi chiedo un po’ di forza e pazienza, non mi arrenderò e manterrò la mia promessa costi quel che costi!”.