Torino - Lazio, Immobile: "Pari che non ci fa felici, dobbiamo rispondere sul campo al derby"

24.09.2021 07:30 di Tommaso Marsili Twitter:    vedi letture
Fonte: Sky Sport
© foto di www.imagephotoagency.it
Torino - Lazio, Immobile: "Pari che non ci fa felici, dobbiamo rispondere sul campo al derby"

La Lazio acciuffa il pari all'ultimo. Immobile dal dischetto risponde a Pjaca e regala ai suoi un punto insperato fino a poco prima del triplice fischio di Abisso. Ai microfoni di Sky Sport  proprio il capitano biancoceleste ha spiegato la prestazione della squadra: "Non sono particolarmente felice, tocca lavorare di più e non avere paura di giocare. Sembra che scendiamo in campo timorosi nonostante abbiamo migliorato la fase difensiva in queste ultime partite. I cambiamenti sono tanti e le gare ravvicinate non aiutano. Oggi servivano tante energie. Abbiamo pareggiato, ma non siamo contenti. Inconsciamente l'autostima sta calando: dopo Milano abbiamo perso entusiasmo e ciò non deve mai accadere, anche se perdi con una squadra forte come il Milan e soprattutto se hai iniziato un percorso nuovo e stimolante come il nostro. Le batoste devono servire da lezione, non piegarci in due. Domenica c'è il derby e sarebbe un bel passo avanti portare a casa una vittoria. Il derby va giocato con il coltello tra i denti, siamo convinti che possiamo farcela ma deve scattare da dentro di noi. Il mister e lo staff sta facendo il massimo, noi lo dobbiamo seguire". 

Ciro Immobile è poi intervenuto ai microfoni di DAZN dopo il match contro il Torino: "Non è il risultato che ci aspettavamo alla vigilia ma il Torino gioca bene ed è in un buon momento, contro le squadre di Juric è sempre dispendioso. Ci portiamo a casa un buon pareggio che ci fa felici a metà. Mi piacerebbe sempre aiutare la squadra al massimo, stiamo facendo dei cambiamenti e spero che il gioco piano piano migliorerà e arriveranno sempre più gol. Lazio-Roma? Il derby è sempre una partita a sé, i tifosi si aspettano grandi cose e noi dobbiamo rispondere sul campo. Va affrontata al mille per cento e dobbiamo essere pronti mentalmente e fisicamente. Cori dei tifosi del Torino contro di me? Niente da dire, ci sta. In tutti gli stadi mi capita di sentire certe cose, c'è chi mi ama di più e chi di meno. Fa parte del gioco".