Calciomercato Lazio, capitolo difensore: ieri vertice tra Inzaghi e Tare

Al termine dell'allenamento di ieri il mister e il ds si sono fermati a colloquio per discutere del prossimo acquisto in difesa della Lazio.
15.09.2020 07:58 di Lalaziosiamonoi Redazione   Vedi letture
Fonte: lalaziosiamonoi.it - Leonardo Giovanetti
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Calciomercato Lazio, capitolo difensore: ieri vertice tra Inzaghi e Tare

Resta un rebus l'acquisto di un nuovo difensore per la Lazio. La società ha come obiettivo quello di aggiungere un tassello nel reparto arretrato della squadra, sia per alzare il tasso tecnico in vista della Champions sia per ovviare alla cessione, non ancora formalizzata, di Bastos. A maggior ragione ora Inzaghi necessita di un rinforzo, visti gli infortuni di Luiz Felipe uscito in stampelle contro il Frosinone e di Vavro alle prese con la pubalgia. Come riporta la rassegna stampa di Radiosei, a fine allenamento ieri Igli Tare si è fermato a colloquio con il tecnico piacentino che non è apparso affatto sereno. I nomi sulla lista del ds albanese sono tanti, ma nessuna trattativa per ora si è concretizzata.

I NOMI PER LA DIFESA - Sfumata quasi definitivamente la pista Kumbulla, per il quale con il Verona c'è sempre stata distanza tra domanda e offerta e che ora sarebbe a un passo dalla Roma, la Lazio dovrà concentrarsi su altri profili. L'altro nome che orbita da un po' intorno ai capitolini è quello di Kim Min Jae, 23enne del Bejing Gouan che piace a Tare ma che ha militato sempre nel campionato cinese e non offre certezze in ottica Champions. Un altro nome arriva dalla Germania e si tratta di Sebastiaan Bornauw del Colonia, classe '99 molto forte fisicamente ma che i tedeschi non sono intenzionati a cedere. Infine è stato proposto anche l'argentino Otamendi, il cui stipendio resta fuori portata.

Calciomercato Lazio, Di Marzio: “Kumbulla vicino alla Roma”

Calciomercato Lazio, per Fares è tutto ok: ecco i motivi del ritardo

TORNA ALLA HOME PAGE