AURONZO GIORNO 1 - Lazio, prima partitella e 3-5-2: 0-0 ma spettacolo fra legni e parate

26.08.2020 07:20 di Lalaziosiamonoi Redazione   Vedi letture
Fonte: dai nostri inviati Mirko Borghesi e Carlo Roscito
AURONZO GIORNO 1 - Lazio, prima partitella e 3-5-2: 0-0 ma spettacolo fra legni e parate

RIVIVI LA DIRETTA DEL GIORNO 1

AURONZO DI CADORE - Termina con una partitella divertente e ad alto ritmo il primo giorno di lavoro della Lazio. Un ritiro che si è aperto con alcune conferme, il modulo 3-5-2 in primis, e delle novità. Negli anni passati una tale intensità non si era quasi mai vista dalle prime battute. Una squadra, quella di Inzaghi, che sembra aver ben chiaro il metodo di lavoro. Attesa per Reina che sbarcherà a Roma in serata. Strappa infine un sorriso Lucas Leiva. Il brasiliano è tornato a lavorare a media intensità. In gruppo Escalante e Acerbi dopo il differenziato della mattinata. Per Cataldi invece è solo palestra, per ora. Appuntamento domani alle ore 10. 

18.06 - Gruppo diviso in due per la parte finale dell'allenamento. C'è chi ha scelto uno stretching defaticante, chi i tiri in porta con Guerrieri e Adamonis questa volta a divertirsi in porta

18.04 - Prima partitella dell'anno terminata. 0-0. Siparietto simpatico fra Immobile e Inzaghi. Ciro si lamenta dello 0-0 finale e avrebbe voluto continuare, Inzaghi gli risponde di aver allungato il tempo già di 7 minuti. 

18.01 - Destro a giro di Raul Moro che strappa applausi, palla sul palo

18.00 - Acerbi risponde a Milinkovic colpendo l'incrocio con un colpo di testa in elevazione, poi rientra in tutta fretta e chiude su Immobile in maniera decisiva

17.59 - Destro impressionante di Milinkovic che si stampa sull'incrocio sui pali. Intanto Inzaghi è chiaro: la partita finisce appena una delle due squadre segna, altrimenti si gioca ad oltranza.

17.54 - Grande palla in verticale di Luis Alberto per Raul Moro che con un sontuoso tocco di esterno destro sfiora il palo alla sinistra di Alia

17.53 - Bolide di André Anderson, para in due tempi Strakosha.

17.51 - Secondo tempo e subito occasione per i fratinati. Caicedo difende bene palla, scarica su Raul Moro che di sinistro mette fuori sul palo opposto per mezzo metro

17.47 - Fine primo tempo, 0-0. Un ottimo Guerrieri viene sostituito da Alia.

17.46 - Passaggio sbagliato di Lazzari che permette a Djavan di calciare potente dal limite dell'area, miracolo ancora una volta di Guerrieri

17.44 - Numero impressionante di Luis Alberto fra tre uomini che mette poi Djavan Anderson solo davanti a Guerrieri, grande parata del portiere

17.42 - Tre parate importanti di Guerrieri, prima a tu per tu con Caicedo, poi sul destro di Luis Alberto, infine sul mancino di Lukaku. Sempre 0-0.

17.36 - Grande sinistro al volo di Milinkovic, palla fuori di poco. C'è grande entusiasmo del pubblico per la partitella a metà campo.

17.35 - Compare una seconda porta. Si prospetta la prima partitella della stagione. Intanto i portieri si stanno allenando fra le uscite fra i KeeperDummy. Inzaghi ne ha però chiesti due a Grigioni: saranno Strakosha e Guerrieri. Queste le formazioni:

Fratinati bianchi: Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Bastos; Marusic, Djavan, Parolo, Luis Alberto, Lukaku, Moro, Caicedo

Non Fratinati: Guerrieri; Armini, Vavro, Radu; Lazzari, Milinkovic, Badelj, Jony, Kiyine; Immobile, André Anderson

17.26 - Pausa dopo altri 26 minuti intensi. La Lazio si abbevera. Inzaghi avverte intanto i suoi ragazzi che s'invertiranno ora i settori. Applausi per Immobile che finisce di fatto posizionato proprio sotto la tribuna.

17.22 - Possesso palla adesso con 6 squadre (3 per zona di 20m x 20m). Simone Inzaghi chiede rapidità d'esecuzione. Ovazioni da parte del pubblico per un Milinkovic in grande spolvero.

17.12 - Stretching, cambi di direzione e mobilità per la rosa. Intanto Grigioni sta lavorando con i quattro portieri cercando di perfezionare le uscite basse e riprendendoli a più riprese per quanto concerne lo spostamento laterale

17.09 - Prosegue l'esercizio che ha aperto la seduta pomeridiana con una variante: si aggiunge il tiro in porta nella porticine

16.59 - Briefing in corso da parte di Mister Simone Inzaghi. Rosa divisa in due per la messa in moto atletica con pallone (triangoli e passaggi). Escalante è in gruppo al contrario di Cataldi che è rientrato negli spogliatoi. Anche Acerbi lavora con la squadra dopo la mattinata differenziata.

16.55 - Mentre Leiva ha ripreso i suoi allunghi con il preparatore Fonte, la Lazio ha iniziato una leggero riscaldamento con il pallone. Palleggi a gruppi e in singoli prima che Mister Inzaghi raduni tutti per spiegare il lavoro pomeridiano.

16.45 - Lazio pronta per la seduta pomeridiana. Sistemate sagome e cinesini sul campo principale. Buone notizie per quanto concerne Lucas Leiva. Il brasiliano è arrivato prima al campo e ha svolto un lavoro atletico di media intensità, con allunghi. Si è poi spostato sul terreno adiacente a quello principale per continuare il protocollo differenziato col pallone.

AURONZO DI CADORE - Termina alle 11.35 la prima seduta della Lazio ad Auronzo. Grande intensità, ritmi elevati, tanto pallone. Inzaghi plasma da subito una squadra aggressiva dalla quale pretende intelligenza e pressing. Il clima è ottimale, il gruppo è già affiatato. Basi importanti dalle quali ripartire. In palestra hanno lavorato Leiva e Cataldi, Escalante e Acerbi hanno invece eseguito un protocollo personalizzato in campo. Ovazioni in particolare per Milinkovic, autore di grandi giocate e di un gol di sublime fattura tecnica, e per il duo Luis Alberto - Immobile. Appuntamento per la seduta pomeridiana alle ore 17.

11.34 - Inzaghi chiede grande concentrazione. Questo esercizio, come specifica il Mister, racchiude tutto quello che vuole dalla sua Lazio. Bel clima comunque in campo. Lukaku, Lazzari e Milinkovic si lasciano andare a fragorose risate. Vincono i gialli ma fra le proteste. Immobile fa finta di scagliarsi contro Parolo. Un clima di competizione e allo stesso tempo grande affiatamento che strappa gli applausi del pubblico. È ora di bere.

11.20 - Piccolo discorso di Inzaghi improntato sull'aggressività. Il mister vuole che una volta persa palla si proceda subito a pressare il portatore di palla. Seconda parte dell'esercizio che prende il via. Chi recupera palla può infatti segnare subito, eludendo la regola dei passaggi e dei secondi. 

11.16 - Prima parte dell'esercizio finita. Ai 35 secondi iniziali se ne aggiungono altri 15. Richiesta quindi molta più intensità. Inzaghi lo fa presente alla squadra avvertendo di dare tutto: ultimi due blocchi e poi sarà riposo.

11.13 - Gol strepitoso di Milinkovic che strappa l'ovazione dello Zandegiacomo. Palla recuperata con una spallata da Luis Alberto, dribbling su Luiz Felipe messo a terra e poi gol di tacco. 

11.10 - L'esercizio è decisamente intenso ma dopo appena 1 minuto di pausa riprende. Applausi dal pubblico presente verso i calciatori. 

11.00 - Terminata la messa in moto con il pallone esercizio di possesso palla a un tocco con quattro porticine in cui segnare sui 30 metri. Squadra divisa in due. Non fratinati: Armini, Vavro, Radu; Lazzari, Milinkovic, Badelj, Jony, Kiyine, A.Anderson, Immobile. Fratinati: Bastos, Luiz Felipe, Falbo; Marusic, Djavan, Parolo, Luis Alberto, Lukaku; Caicedo, Raul Moro. Lavorano sul campo adiacente in solitaria Escalante ed Acerbi. Leiva e Cataldi non sono in campo. Inzaghi chiede molta pressione sul pallone. Non si può segnare entro i primi 35 secondi. 

10.45 - Squadra finalmente in campo fra gli applausi. Briefing agli ordini di Mister Inzaghi e gruppo in diviso in due per un riscaldamento con il pallone

10.24 - L'impianto conta attualmente un centinaio di tifosi. La squadra sta lavorando in palestra ed è attesa sul campo

9.55 - I portieri sono i primi ad entrare in campo. Strakosha, Adamonis, Guerrieri e Alia agli ordini di Grigioni iniziano il loro riscaldamento con prese alte e basse ravvicinate sotto la curva che dà sul Lago di Auronzo.

AURONZO DI CADORE - Tutto pronto allo Stadio Zandegiacomo per la prima seduta di allenamento 2020-2021. Una mattinata contraddistinta finalmente dal Sole, nonostante l'umidità avvolga la comunità auronziana. Entusiasmo da parte del pubblico, già in fila all'esterno per ritirare i biglietti prenotati o attendere gli eventuali invenduti. Circa 50 i supporter già all'interno dell'impianto, sistemati secondo le norme di distanziamento sociale. Mister Inzaghi e il suo staff hanno già effettuato un primo sopralluogo sul campo, sistemati coni, cinesini e pali sul prato verde.

Pubblicato il 25 agosto