Lazio, dopo Pulcini e Rodia la procura potrebbe ascoltare anche alcuni giocatori

Non è escluso che la procura, dopo aver ascoltato il responsabile sanitario Pulcini e il medico sociale Rodia non convochi alcuni giocatori
13.11.2020 08:15 di Lalaziosiamonoi Redazione   Vedi letture
Fonte: Jessica Reatini
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Lazio, dopo Pulcini e Rodia la procura potrebbe ascoltare anche alcuni giocatori

Si è svolta ieri l'udienza del responsabile sanitario della Lazio Ivo Pulcini, insieme al medico sociale Rodia. alla presenza dell'avvocato Gentile, dei due sostituti procuratori Scarpa e Ricciardi e  di Giuseppe Chinè collegato da remoto. La Lazio ha risposto a tutte le domande della procura che indaga sui comportamenti e la gestione dei casi Covid nell'arco temporale che parte dalla settimana precedente al match contro il Torino. Sul banco ci sono le comunicazioni alla Asl di competenza e come è stata gestita la bolla per isolare i positivi. Come riporta la rassegna stampa di Radiosei le audizioni potrebbero non essere finite. Non è da escludere infatti che anche alcuni calciatori possano essere sentiti dalla procura per verificare anche da parte dei soggetti in questione il rispetto del protocollo per dimostrare che tutto è stato eseguito nella maniera corretta. Per la giustizia sportiva infatti si parte da uno stato di colpevolezza e solo la società può dimostrare la sua innocenza.

Lazio, terminata l’udienza di Pulcini. L'avv. Gentile: "Chiarite molte cose, siamo tranquilli"

Qualificazioni Mondiali, il Paraguay ferma l'Argentina di Correa ma il Tucu...

TORNA ALLA HOME