RITIRO LAZIO - La Lazio sfida il Paderborn: la squadra più strana della Bundes

Alle 16 altra amichevole internazionale per i biancocelesti, che sfidano i tedeschi del Paderborn: una squadra molto curiosa.
03.08.2019 09:00 di Francesco Bizzarri Twitter:    Vedi letture
Fonte: Da Marienfeld - Francesco Maria Bizzarri - Lalaziosiamonoi.it
RITIRO LAZIO - La Lazio sfida il Paderborn: la squadra più strana della Bundes

Dall’Inghilterra alla Germania, dal Bournemouth al Paderborn. La Lazio viaggia in Europa, due amichevoli utili per mettere minuti nelle gambe. Un rodaggio tra il ritiro di Auronzo e quello di Marienfeld in attesa dell’inizio della nuova stagione. Dopo il 4-3 di ieri sera in terra inglese, i ragazzi di Inzaghi sifdano i tedeschi allenati da Steffen Baumgart. Altro test importante, la squadra è appena tornata in Bundesliga.

SU E GIÙ - Di storie particolari ne hanno da raccontare i tifosi del Paderborn. La prima è quella più attuale: l’altalena. Dopo tre retrocessioni consecutive, sono arrivate tre promozioni consecutive. Un caso curioso quanto vero. Dal 2014 al 2019, rieccoli a sfidare Bayern Monaco, Borussia Dortmund e le altre big tedesche. Il merito della rinascita va ad un dirigente che porta un nome ed un cognome: Markus Krösche, amministratore delegato del club sino a pochi giorni fa. Ora a 38 anni ha deciso di fare il salto di qualità diventando il nuovo ds del Lipsia. Ha accompagnato la squadra nella massima serie, per poi lasciarla: ciclo finito. La rosa è giovane, età media di 25 anni. E molto tedesca: 9 gli stranieri su 31 calciatori. Nell’ultimo match amichevole giocato con l’Athletic Bilbao (anche gli spagnoli hanno alloggiato all’Hotel Klosterpforte, come la Lazio), la bella figura c’è stata: 3-3 il risultato finale.

CHE STORIA - Dicevamo delle storie che potrebbero raccontare i tifosi. Paderborn è una città molto tranquilla e può vantare lo stadio più piccolo della Bundesliga con appena 15mila posti. Ma soprattutto ha tre abitanti residenti in zona impianto che nel 2005 hanno denunciato il club per schiamazzi notturni. La causa, vinta, è servita ad imporre alla società di non giocare partite di sera, ovvero: che il baccano calcistico non si prolunghi dopo le 22. Assurdo quanto vero. Non vogliono noie, niente deve far mutare l’aria tranquilla che si respira. L’ultimo episodio degno di nota in questa città? Carlo Magno che incontra Papa Leone III per parlare della fondazione del Sacro Romano Impero. Era il 799 d.c. Meglio non parlargli del traffico di Roma.

ATTESA - Il Paderborn aspetta la Lazio per il primo debutto stagionale alla Benteler Arena. Venduti alla vigilia 4mila biglietti, anche se il dg Martin Hornberger ne prevede circa 6mila. Sarà un grande evento anche per i bambini, visto che si festeggerà il decimo anniversario del SCP Kids Club, un universo fatto di calcio, feste, eventi marchiato Paderborn per i bambini. Dalle 13 in poi, ci saranno giostre, gonfiabili, spettacoli per ragazzi. Il tutto accompagnato dalla mascotte Holli.

Lazio, Lulic: "Dobbiamo migliorare in difesa"

Lazio, plusvalenza Neto e Jordao

TORNA ALLA HOMEPAGE