Amichevole con il Levski: i tifosi bulgari pagano il cachet della Lazio, Bojinov tra i più generosi

14.05.2014 12:04 di Davide Capogrossi Twitter:    vedi letture
Fonte: Davide Capogrossi - Lalaziosiamonoi.it
Amichevole con il Levski: i tifosi bulgari pagano il cachet della Lazio, Bojinov tra i più generosi
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca

Il centenario di un club è un evento unico, spesso celebrato in pompa magna e manifestazione della potenza del sodalizio. Accade anche che, in una situazione finanziaria difficile, siano i tifosi a contribuire economicamente al party. E' il caso del Levski Sofia, glorioso club della capitale bulgara che festeggerà la prossima settimana il suo centenario: 26 titoli bulgari conquistati, l'unica squadra del Paese ad aver giocato nella fase a gironi della Champions League nel 2006/07. Venerdì 23 maggio la compagine che deve il suo nome al patriota Vasil Levski ospiterà la Lazio in una gara amichevole per ricordare appunto i 100 anni dalla fondazione. Esiste un ottimo rapporto con i biancocelesti ed un gemellaggio tra le tifoserie organizzate: lo scorso febbraio gli ultras del Levski fecero visita ai laziali in occasione della gara di Europa League contro gli acerrimi rivali del Ludogorets. L'organizzazione non è stata affatto semplice, come sottolinea il quotidiano nazionale Dnevnik. La Lazio ha chiesto 150mila euro per presenziare all'evento, una cifra che il club di Sofia non poteva coprire. A questo punto sono entrati in gioco i tifosi, che hanno organizzato una maxi colletta raccogliendo circa 75mila euro. La seconda metà della somma è stata sborsata da alcuni personaggi legati al mondo del Levski. Tra le offerte più ingenti (circa 2500 euro) si segnalano quella dell'ex attaccante Georgi Ivanov, del coach dell'omonima squadra di basket Konstantin Papazov e di una vecchia conoscenza del calcio italiano come Valeri Bojinov, attuale bomber del Levski. I biglietti saranno in vendita da domani nella capitale bulgara. Questo centenario s'ha da fare.