Collovati: “Giocatori poco tutelati. Ripresa? Si deve giocare in estate”

08.04.2020 13:45 di Leonardo Giovannetti Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico De Luca
Collovati: “Giocatori poco tutelati. Ripresa? Si deve giocare in estate”

Le difficoltà del calcio non cessano, l'emergenza Coronavirus non permette di programmare con chiarezza il futuro delle competizioni. Ai microfoni di calciomercato.com ne ha parlato Collovati: "Penso che inizialmente ci sia stata un po' di confusione, non avevano capito la portata di questa tragedia che è stata sottovalutata da tutti. Nel calcio c'è egoismo: le frasi di circostanza come "prima la salute" sono solo chiacchiere, si pensa sempre prima ai propri interessi. I giocatori sono stati poco tutelati, ma sono persone come le altre. Ripresa? Penso sia necessario giocare anche in estate, facendo continuare il campionato anche a luglio e agosto. La stagione 2019/20 deve finire entro il 30 agosto, se si gioca ogni tre giorni si può fare tranquillamente: ci sono rose da 30 giocatori, non vedo quale sia il problema. La priorità deve essere la salute delle persone, non i bilanci".