Lazio, Jony unica nota lieta: buona la prima dello spagnolo

In una serata da dimenticare, Jony, alla prima da titolare, è piaciuto grazie alle sue accelerazioni, i suoi cross e per una staffilata da fuori...
20.09.2019 08:30 di Antoniomaria Pietoso Twitter:    Vedi letture
Fonte: Antoniomaria Pietoso - Lalaziosiamonoi.it
Lazio, Jony unica nota lieta: buona la prima dello spagnolo

RASSEGNA STAMPA - Meno male che c'è Jony. Verrebbe quasi da dire questo dopo la prestazione della Lazio contro il Cluj. La seconda sconfitta consecutiva subita in rimonta contro due squadre nettamente inferiori alla Lazio preoccupa, e non poco, l'ambiente biancoceleste. La mancanza di mordente, di energie mentali e di cattiveria sportiva mettono paura per il prosieguo della stagione. Nella notte da vampiri in Transilvania, però, da salvare c'è la prestazione di Jony. L'ex Malaga, dopo l'apparizione nel derby, ha giocato la sua prima gara da titolare con l'aquila sul petto. Come sottolinea la consueta rassegna stampa di Radiosei, lo spagnolo non ha assolutamente sfigurato. Accelerazioni importanti, splendidi cross al bacio e un bolide mancino dalla distanza che avrebbe meritato maggiore fortuna. Jony ha acceso il gioco della Lazio e potrebbe essere l'arma segreta dei capitolini per movimentare il prevedibile 3-5-2 in cui Inzaghi è andato a chiudersi. I cambi di passo dell'iberico e soprattutto i suoi cross possono essere un'arma da sfruttare quando, come nelle ultime gare, il gioco e i meccanismi funzionano a intermittenza. Il 28enne scalpita, sta a Inzaghi inserirlo sempre più spesso per provare a far scattare la scintilla nella sua squadra. 

CLUJ - LAZIO, LE PAGELLE DEI QUOTIDIANI

LAZIO, LE PAROLE DI PEDULLA'

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME PAGE