Lazio, la nota sull'indagine Uefa: "Ci difenderemo. Puniremo i responsabili"

Il comunicato: "La società ha attivato le iniziative finalizzate alla individuazione dei responsabili per allontanarli dallo stadio"
09.10.2019 07:30 di Laura Castellani Twitter:    Vedi letture
Lazio, la nota sull'indagine Uefa: "Ci difenderemo. Puniremo i responsabili"

A proposito dell'indagine annunciata ieri dalla Uefa, la Lazio ha diramato un comunicato ufficiale: "La S.S. Lazio informa di avere ricevuto dalla UEFA una contestazione relativa al comportamento di alcuni tifosi responsabili di avere posto in essere atti definiti razzisti. Nel confermare che provvederà a difendere la propria reputazione e tradizione, la società comunica che con immediatezza ha attivato le iniziative finalizzate alla individuazione dei responsabili e provvederà ad applicare in maniera rigorosa il codice etico per allontanare dallo stadio i soggetti autori dei fatti. Si fa presente, inoltre, che la Società, a tutela dei propri interessi patrimoniali, si costituirà parte civile nel processo che dovesse essere celebrato a carico di coloro che, a seguito delle indagini di PG effettuate dagli organi di polizia, dovessero risultare responsabili".

Pubblicato il giorno 8/10/2019 alle ore 19:29

LAZIO, LE PAROLE DI IMMOBILE DAL RITIRO DELL'ITALIA

LAZIO, TUTTA LA SQUADRA SI STRINGE INTORNO A CORREA

TORNA ALLA HOME PAGE