Lazio, troppi blackout negli ultimi anni: Sarri lavora sulla testa dei giocatori

05.10.2021 08:00 di Leonardo Giovanetti Twitter:    vedi letture
Lazio, troppi blackout negli ultimi anni: Sarri lavora sulla testa dei giocatori
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Image Sport

Dopo la brutta sconfitta subita al Dall'Ara Maurizio Sarri ha avuto un lungo confronto con la squadra nello spogliatoio. Il tecnico biancoceleste non si aspettava una prestazione così spenta da parte dei suoi calciatori, soprattutto sull'onda dell'entusiasmo della vittoria nel derby e in Europa League contro la Lokomotiv Mosca. C'è da lavorare sulla mentalità dato che ai capitolini non è la prima volta che succedono blackout del genere, come ammesso anche dagli stessi calciatori.

BLACKOUT - Come riporta la rassegna stampa di Radiosei, ci sono diversi precedenti che sottolineano questo aspetto. Lo scorso anno prima del debutto in Champions la Lazio perse 3-0 a Genova con la Sampdoria e crollò anche in casa del Bologna dopo il 4-1 subito dal Bayern Monaco. Ferita indelebile la sconfitta di Salisburgo nei quarti di finale di Europa League del 2018 oltre a quelle con Spal e Chievo nel 2019 quando si era riaperta la corsa Champions. Anche Sarri visse un episodio molto simile a Napoli, quando perse 3-0 con la Fiorentina dopo aver battuto la Juventus a Torino riaccendendo la corsa scudetto.