Lokomotiv - Lazio, Sarri: "Ho il batticuore, chissà come usciremo da questa gara"

26.11.2021 07:20 di Lalaziosiamonoi Redazione   vedi letture
Fonte: Ludovica Lamboglia - Lalaziosiamonoi.it
© foto di Image Sport
Lokomotiv - Lazio, Sarri: "Ho il batticuore, chissà come usciremo da questa gara"

La Russia è biancoceleste. La Lazio batte il Lokomotiv Mosca per 3-0 con i due calci di rigore trasformati da Immobile e allo scadere, con l’eurogol di Pedro. La Lazio si porta così seconda a 8 punti in classifica. Al termine del match è intervenuto il mister Maurizio Sarri ai microfoni di Lazio Style Channel: “Per il girone questa partita era fondamentale, ne abbiamo parlato ieri sera e nella riunione di stamattina. Se volevamo andre avanti in Europa dovevamo assolutamente vincerla. Abbiamo detto che per le gare in trasferta il risultato è diverso rispetto a quanto otteniamo in casa. Il segnale è arrivato positivo sia per la vittoria in trasferta che contro una squadra che ha fatto un primo tempo da battaglia risultando anche fallosi e aggressivi. Dopo il nostro vantaggio gli spazi a disposizione erano superiori e i ragazzi ne hanno approfittato bene, non benissimo perche c’erano in campo i margini per segnare di più".

PEDRO - "Pedro è un giocatore che quando ci sono queste serate è diffcile che sia prendibile ma si sta parlando di un grande giocatore. E' chiaro che può fare la differenza, era acciaccato dopo l'ultima in campionato e abbimo preferito fargli fare solo uno spezzone, il risultato lo abbiamo protato comunque a casa e quindi va bene così.

PASSI IN AVANTI - "Qualche piccolo segnale c'era stato con il Marsiglia e a Bergamo nelle quali abbiamo fatto due buone partite, piccoli segnali che la situazione poteva mgliorare anche in trasferta c'erano, dico sempre ai ragazzi che la continuità riesce a pochi ed è li che dobbiamo migliorare".

LAZZARI ESTERNO - "Lazzari ha bisogno di spazi, in quel momento erano molti ampi e a disposizione, se riesce a lanciarsi difficile prenderlo, ci sono partite che bisogna giocare nello stretto e può far fatica li. Quando in campo ci sono questi presupposti lo puo' fare".

Sarri a Sky: "Nel primo tempo la pressione loro era forte, erano aggressivi e fallosi e non era semplice venire fuori, però quando ci siamo riusciti abbiamo trovato bene gli spazi. Dopo il vantaggio la partita si è messa in discesa, c’era più spazio e siamo stati bravi a sfruttarlo con tante palle gol. Pedro ha cambiato la gara? È fenomenale, quando ha queste serate può cambiare la partita, ma è normale che sia così, si può essere organizzati quanto vogliamo ma poi è la qualità a determinare la differenza. Abbiamo fatto 5 cambi rispetto a sabato e abbiamo schierato una squadra competitiva, c’era Ciro, Zaccagni era giusto giocasse, Basic ha fatto bene così come Patric, le indicazioni sono positive. Ci tenevamo, questa era la giornata decisiva di un girone difficilissimo. La qualificazione è arrivata ma ora possiamo arrivare primi per l’accesso diretto agli ottavi. Se avrò il batticuore contro il Napoli? Ho il batticuore pensando a come escono i ragazzi oggi da questa partita. Per me Napoli non è mai una partita normale, ma ora vediamo come stiamo e recuperiamo".

Pubblicato ieri 21:16