Viola Valentino: "Io, cresciuta con Zoff, vi racconto i miei successi e Tomas Milian. Lulic? Si faccia volere bene..."

Pubblicato il 31/05 alle 22:50
01.06.2018 06:52 di Lalaziosiamonoi Redazione   Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
Viola Valentino: "Io, cresciuta con Zoff, vi racconto i miei successi e Tomas Milian. Lulic? Si faccia volere bene..."

Icona degli anni '80. Cantante dal successo smisurato con diversi singoli passati alla storia, tra i quali spiccano "Comprami" e "Sola", colonna sonora del film "Delitto sull'autostrada" con Tomas Milian e Franco Lechner, in arte "Bombolo". Viola Valentino, ai microfoni di Radio Incontro Olympia, ha raccontato la sua carriera e gli aneddoti legati ai due attori: "Con Tomas si era creato un feeling particolare, mi voleva bene, sul set lo riempivo di domande, era sempre disponibile. Ho continuato a sentirlo negli anni, anche 10 giorni prima della sua scomparsa. Era un uomo di cultura, i suoi personaggi non rispecchiavano il suo vero animo. E pure Franco era una persona gradevolissima. Lui era così, naturale, la sua non era comicità, praticamente interpretava se stesso". Musica e cinema, poco calcio nella vita di Viola Valentino. Ma un ricordo legato alla figura di Dino Zoff: "Tornando indietro con la maturità di adesso, forse, molte cose mi darebbero fastidio: nel momento dell'apice mi organizzavano ogni momento della mia vita. 'Comprami' e 'Sola' sono stati due successi clamorosi, non so precisamente quante copie abbiano venduto. Ma ci sono tante altre canzoni che avrebbero meritato apprezzamenti maggiori. Zoff? Mi piaceva come calciatore, negli anni della mia giovinezza era il portierone della Juventus. Ci sono cresciuta, quindi lo ricordo con affetto. Cosa posso dire sulla Lazio attuale? Non amo troppo il calcio, non lo seguo. Il capitano è Lulic, giusto? Gli posso consigliare una cosa: di farsi volere bene dai propri tifosi...". Ci è già riuscito, questo è sicuro.