Lazio, non solo l'indice di liquidità: un altro fattore può condizionare il mercato

26.11.2022 08:30 di Elena Bravetti Twitter:    vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
Lazio, non solo l'indice di liquidità: un altro fattore può condizionare il mercato
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di TuttoSalernitana.com

Il campionato è in stand-by, i Mondiali sono ormai entrati nel vivo con la seconda giornata della fase a gironi ormai archiviata. E l'altro argomento principale continua a essere il calciomercato. In casa LazioSarri, durante il vertice svolto nel week-end scorso a Formello, ha ribadito la necessità di avere un terzino sinistro e ha buttato lì l’idea di valutare eventuali occasioni che si presenteranno sul mercato delle punte centrali. Lotito, dall'altra parte, è alle prese con l'indice di liquidità, sempre negativo. Per acquistare deve vendere o comunque cedere in prestito e acquistare in prestito o attraverso scambi. In più, la Serie A deve fare i conti con il pagamento dell'Irpef, contributo sospeso durante il Covid. I conti, riporta la rassegna stampa di Radiosei, vanno sanati entro il 22 dicembre prossimo, il termine del 16 è stato prorogato. Quasi tutti i club vogliono chiedere la rateizzazione, lo faranno ufficialmente martedì in Lega. Si tratta di un passaggio cruciale, che rischia di condizionare ancora di più il mercato invernale.

TORNA ALLA HOMEPAGE