RIVIVI LA DIRETTA - Inzaghi in conferenza: "Avrei cambiato tutti. Ora resettiamo"

18.10.2020 07:25 di Valerio De Benedetti Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
RIVIVI LA DIRETTA - Inzaghi in conferenza: "Avrei cambiato tutti. Ora resettiamo"

La Lazio esce sconfitta per 3-0 da Marassi, sovrastata dalla Sampdoria di Ranieri. A decidere la sfida le reti di Quagliarella, Augello e Damsgaard. Segui qui la diretta scritta de Lalaziosiamonoi.it de la conferenza stampa di Simone Inzaghi. 

Tante assenze giustificano questa prestazione?

Cercare un alibi nelle assenze sarebbe troppo facile. Sconfitta brutta, una partita si può perdere, ma non così. Ci hanno messo sotto dal primo al novantesimo. Martedì c'è fortunatamente un'altra partita, dobbiamo riscattarci e resettare. 

Contro l'Inter una bella Lazio, oggi una delle più brutte prestazioni...

Penso di si. Siamo mancati nella cattiveria, nello spirito di squadra che prima non era mai mancato. Loro hanno fatto una grande partita ma facilitati dal nostro atteggiamento. 

3-0 per la Lazio lo scorso anno, tutto ribaltato in questa stagione. Cosa è successo?

C'è mancato spirito e atteggiamento ed eravamo in difficoltà di uomini e rotazioni. Dovremo essere bravi a prendere questa sconfitta come una cosa pesante, da analizzare. Cercheremo di capire perchè è accaduta. 

Borussia Dortmund che arriva martedì, deve cominciare una nuova stagione. Con quali propositi?

I propositi sono di far bene. Questo è stato un brutto inciampo, però dobbiamo riprenderci. 

Le assenze, le alternative, la stanchezza. Nonostante queste attenuanti si aspettava un atteggiamento diverso? 

Mi aspettavo un altro atteggiamento sicuramente. Avevamo tante defezioni sugli esterni in difesa, però tante volte siamo stati in emergenza e ci siamo comportati diversamente. 

La Lazio prende tanti gol e ne segna pochi. Preoccupato per il Dortmund? Come si riparte? 

Non sono preoccupato per il Borussia Dortmund ma per l'atteggiamento. Dobbiamo capire perchè è successo con freddezza, martedì sarà una grande possibilità. 

Partirebbe con Muriqi dal primo minuto se potesse tornare indietro?

Ripartirei allo stesso modo. Avevo Marusic non al meglio, Lazzari e Lulic out, Fares rientrato da poco dalla nazionale. Ho dovuto adattare Parolo e cambiarlo nel secondo tempo ma io da allenatore avrei cambiato tutta la squadra. 

Pensa a un cambio modulo dopo questa sconfitta? 

Ci siamo conquistati la Champions con questo modulo, è normale che dovremo capire perchè è andata così, ma non è questa la soluzione. 

Pubblicato ieri alle 20