RIVIVI LA DIRETTA - Lazio, Sarri: "Meritavamo la vittoria, ora altre prestazioni così!" - VIDEO

Pubblicato il 30/10
31.10.2021 07:25 di Alessandro Vittori Twitter:    vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
RIVIVI LA DIRETTA - Lazio, Sarri: "Meritavamo la vittoria, ora altre prestazioni così!" - VIDEO

Grande prova di forza della Lazio, che a Bergamo viene raggiunta al 94' dall'Atalanta. Il 2-2 non rispecchia l'ottima prestazione della squadra di Maurizio Sarri, per larghi tratti del secondo tempo padrona del campo. Il tecnico biancoceleste è intervenuto in conferenza stampa, di seguito la diretta scritta su Lalaziosiamonoi.it.

Quanto rammarico c'è e quanta soddisfazione c'è? Quando ha deciso il centrocampo?

"Il rammarico c'è perché è mancato il risultato. Abbiamo preso gol nei due recuperi. Il rammarico c'è anche perchè c'è la sensazione che avremmo meritato la vittoria. Il gol all'ultimo secondo fa parte del calcio e bisogna saperlo accettare. Capisco la rabbia, ma bisogna tornare a fare prestazioni come oggi. Abbiamo fatto una grande partita contro una grande squadra. Ho deciso ieri sera di mettere il centrocampo. I tre avevano recuperato bene dopo mercoledì".

Possiamo dire che questa partita è uno spot per questa annata? Cosa ha fatto a Luis Alberto, sembrava trasformato?

"Oggi Luis Alberto ha fatto un controllo di esterno destro che da solo vale il prezzo del biglietto. La squadra è sempre stata disponibile, ha fatto solo fatica a digerire certi concetti. Lo spartiacque è stata la partita di mercoledì, giocata con un grande livello di applicazione. Non una grande prestazione a livello tecnico, ma grande loivello di applicazione. Oggi oltre all'applicazione abbiamo messo qualcosa in più tecnicamente. Ora sta tutto nel trovare continuità"

Quanto maca per arrivare all'ottimale?

"Sono un perfezionista e questa è la mia forza. Non lo so quanto ci voglia è come chiedere a un professore quanto ci vuole a imparare una materia. A livello mentale il Napoli era più predisposto perché in precedenza giocava in modo più offensivo. Io spero di non arrivare mai a vadere quello che vorrei vedere, perché vorrebbe dire che la squadra ha tantissimi margini di crescita. E secondo me la squadra ha questi margini. Cataldi per esempio non aveva mai trovato una collocazione precisa per esprimere le sue potenzialità tecniche. Lo stesso Sergio è un grandissimo giocatore, ma sono quei giocatori che finito l'allenamento hai l'impressione che potrebbe fare qualcosa di più. Così come Luis Alberto".

Perché ha scelto due terzini strutturati?

"Ho scelto due terzini strutturati perché Lazzari era devastato. Non ha dormito mercoledì e giovedì quando la moglie ha partorito. Lo abbiamo portato per necessità, in caso di bisogno l'avrei inserito".

Prima del 2-2 l'impressione era che la Lazio fosse in controllo, ha avuto un po' paura di vincere?

"Ma no, è chiaro che l'Atalanta alla fine avrebbe messo palle in area per fare la guerra. Era abbastanza prevedibile e infatti grandi rischi non li abbiamo corsi. Soltanto su un tiro di Muriel. In occasione del gol il tocco di Demiral ci ha ntirato un po' fuori. Non mi sembrava la nostra una squadra in affanno"

CLICCA QUI PER IL VIDEO O SCORRI A FINE ARTICOLO