STATS CORNER - Lazio - Genoa, tra tabù ed ex dal dente avvelenato: i numeri della sfida

22.09.2018 07:40 di Antoniomaria Pietoso Twitter:    Vedi letture
Fonte: Antoniomaria Pietoso - Lalaziosiamonoi.it
STATS CORNER - Lazio - Genoa, tra tabù ed ex dal dente avvelenato: i numeri della sfida

La Lazio di Simone Inzaghi continua il suo tour de force di  sette partite in venti giorni e ospita all’Olimpico il Genoa. Dopo tre vittorie consecutive tra campionato ed Europa League, Lulic e compagni non hanno voglia di fermarsi. L’avversario, però, non è dei più comodi visto che in passato ha creato più di qualche grattacapo alle aquile che, tra l’altro, vedranno arrivare sulle rive del Tevere tanti ex dal dente avvelenato. I numeri contro i grifoni, poi, non sono così incoraggianti.

LAZIO - GENOA, I PRECEDENTI - Sono 96 le partite disputate tra le due compagini in A che vedono in vantaggio per 36 a 34 i genovesi, mentre 26 sono i pari. Lulic e compagni sono le vittime preferite del Genoa nella massima serie sia in termini di vittorie (36), che di gol segnati (135). La vittoria rossoblù (2-1) del febbraio scorso, ha messo fine a una striscia positiva dei capitolini che durava da sei sfide, con quattro vittorie e due pareggi tra campionato e Coppa Italia. Nonostante questo nel XXI secolo il Genoa è stato spesso un avversario indigesto e non vanno dimenticate le 8 affermazioni consecutive degli ospiti tra il 2012 e il 2016. Per quello che riguarda i match disputati all’Olimpico, però, la Lazio è ampiamente in vantaggio con 24 successi a 8, mentre 16 sono i pari.  A questi bisogna aggiungere anche 8 incontri in Serie B (4 pareggi e 4 vittorie laziali, il primo lo 0-0 del 18 marzo ‘62) e 4 in Coppa Italia (1 pareggio e 3 successi biancocelesti). Il pareggio è il grande assente visto che manca all’ombra del Colosseo dal 2008, da allora quattro vittorie dei padroni di casa e cinque degli ospiti.

INZAGHI VS BALLARDINI – Secondo confronto diretto tra i due mister, dopo il 2-1 ricordato in precedenza, con il tecnico di Ravenna che tornerà all’Olimpico da avversario dopo averla guidata dall’agosto del 2009 al febbraio 2010. Da avversario l’emiliano ha affrontato dieci volte le aquile con un bilancio in attivo: 4 successi, 3 pareggi e 3 sconfitte. All’ombra del Colosseo, però, ha subito tre ko, un pari e un successo. Il tecnico laziale, invece, affronterà per la sesta volta i liguri e i numeri sono in attivo con 3 affermazioni, un ko e un pareggio.

DETTAGLI GOLCiro Immobile ritroverà il Genoa con cui ha giocato nel 2012/13 collezionando 33 presenze e cinque gol. Contro i liguri, il bomber ha numeri importanti con sei reti all’attivo (tra campionato e Coppa Italia), di cui tre firmate con la maglia del Torino e la doppietta della gara d’andata della passata stagione. Il numero 17 non è l’unico ad aver già punito i rossoblù, a quota uno ci sono Luis Alberto, Parolo, Wallace, Bastos, Basta e Milinkovic Savic. Lo spagnolo nell'aprile 2017 ha segnato la sua prima rete con la maglia della Lazio firmando il 2-2 al fotofinish a Marassi. L'ex Liverpool da quella sfida è un altro giocatore e adesso è un protagonista indiscusso della squadra di Inzaghi. Nel Genoa militano due ex come Marchetti, per la prima volta da avversario dopo sette anni all’ombra del Colosseo, e Pandev che ritroveranno la Lazio da rivali. L’attaccante ha il dente avvelenato e ha punito le aquile sei volte nelle 14 volte in cui l’ha incontrata da avversaria sulla sua strada.