Torino - Lazio, il precedente: Milinkovic-Leiva, una delle azioni più belle mai viste

Il 29 aprile 2018 la squadra di Inzaghi batte il Toro 1-0 e uno scambio al volo fantastico ruba l'occhio e si prende la scena.
01.11.2020 09:15 di Alessandro Menghi Twitter:    Vedi letture
Fonte: Alessandro Menghi-Lalaziosiamonoi.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Torino - Lazio, il precedente: Milinkovic-Leiva, una delle azioni più belle mai viste

TORINO-LAZIO - Ma quale bonus rinvio, la Lazio vola a Torino in barba all'emergenza. Che un po' è rientrata dopo l'ultimo giro di tamponi, ma certo che Inzaghi ha avuto giorni migliori. Rosa ampiamente ridotta e allenamenti praticamente senza tattica. Servirà la testa per battere il Toro di Giampaolo, la stessa che usò Milinkovic il 29 aprile 2018 per dare i tre punti ai biancocelesti.

IL PRECEDENTE - È la 35esima giornata di Serie A, Inzaghi schiera il suo 3-5-2 tipo con Luis Alberto che scorta Immobile in attacco. La prima occasione la spreca Murgia, bravo ad inserirsi, un po' meno a calciare. Ljajic e De Silvestri suonano la carica per il Torino, ma Strakosha è attento. Intorno al quarto d'oro brutte notizie per la Lazio che perde Immobile, guaio muscolare: entra Caicedo. Al 23' rigore per i biancocelesti per un fallo su Milinkovic di Nkoulou, ma Luis Alberto si fa ipnotizzare da Sirigu. Non ci voleva, l'errore scoraggia un po' la squadra di Inzaghi che va al riposo sullo 0-0, poi nella ripresa si riaccende: Leiva al volo impegna un super Sirigu. Al 56' però arriva il gol: dall'angolo di Luis Alberto svetta Milinkovic che fa 1-0. La Lazio si scioglie e Caicedo sfiora il raddoppio di pallonetto. Lulic e compagni danno spettacolo e confezionano una delle azioni più belle degli ultimi dieci anni di Lazio (e non esageriamo): lancio di Murgia, sponda di petto di Milinkovic per Leiva che al limite dell'area, al volo, colpisce di esterno quasi col tacco ancora per Sergej, che senza far rimbalzare il pallone colpisce in aria col destro e manca per millimetri in girata il gol. Sarebbe stato una rete strepitosa. Poco male, l'1-0 basta alla Lazio per vincere.

Lazio, è il giorno dell'appello. Inzaghi s'aggrappa ai "superstiti": "Usiamo la testa"

FORMELLO - Lazio, quanti ritorni: Pereira e Muriqi dall'inizio. E Ciro...

Torna alla home page