AURONZO GIORNO 14 - Lazio - Triestina, Cataldi: "Il primo tempo la palla andava a duemila"

24.07.2021 07:22 di Alessandro Vittori Twitter:    vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
AURONZO GIORNO 14 - Lazio - Triestina, Cataldi: "Il primo tempo la palla andava a duemila"

Dopo il fischio finale di Lazio - Triestina è intervenuto ai microfoni di Sportitalia Danilo Cataldi. Le sue parole: "I tifosi mi chiedono la maglia? Do tutto ai tifosi se posso. Il primo tempo l'ho visto dalla panchina mi è sembrato ottimo, abbiamo fatto grandi cose, la palla andava a duemila, in pressione andavamo sempre bene, siamo migliorati molto in questi primi giorni di ritiro. Si sta vedendo la mano di Sarri, cerchiamo di fare quello che ci dice il mister, che come avete visto ci riprende spesso. Passare da una difesa a 3 a una a 4 è complicato, poi i movimenti del mister sono di linea, di repqrto, non è facile recepirli immediatamente. È stata una buona partita nonostante nel finale ci sia stato un leggero calo di attenzione. Rimanere alla Lazio? Assolutamente sì".

Il centrocampista ha parlato anche a Lazio Style Channel: "Stiamo migliorando molto, dobbiamo continuare così.Dovrei tirare maggiormente per fare più gol, ma per quanto mi riguarda questo non è molto importante, ciò che conta è che la squadra giri e faccia pressione insieme. Il primo bilancio di Sarri è molto positivo, stiamo cercando di metabolizzare tutto, lavoriamo molto sulla linea. Dobbiamo riportare in partita tutto quello che facciamo negli allenamenti. Ai giovani possiamo dare una grossa mano, chi mi ha impressionato di più tra loro e che può fare cose importanti perché è umile e lavora bene è Bertini. Sono molto orgoglioso di essere considerato un leader, provo ad aiutare i giovani. Abbiamo uno dei migliori allenatori in Italia se non il migliore, quindi i ragazzi devono pensare che ogni minuto è importante”.

Pubblicato il 23/07 alle 20.22