Sampdoria - Lazio, Caicedo: "Questa vittoria è una risposta, non molliamo mai"

Pubblicato il 28/04 alle ore 20:01
29.04.2019 07:26 di Federico Marchetti Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Sampdoria - Lazio, Caicedo: "Questa vittoria è una risposta, non molliamo mai"

A permettere alla Lazio di portare a casa i tre punti contro la Sampdoria è la doppietta di Felipe Caicedo, che rende vano il gol di Quagliarella. Al termine del match l'attaccante ecuadoriano è intervenuto ai microfoni di Sky Sport, commentando così la partita: "Sapevamo che la Sampdoria è una squadra che non molla, abbiamo sofferto bene e giocato bene il secondo tempo. Meritavamo questa vittoria. Champions League? Purtroppo siamo calati un po' nelle ultime due tre partite ma noi non molliamo mai, sappiamo di dover essere uniti e lottare fino alla fine. Quella di oggi è una risposta e dobbiamo continuare così. Il mio ruolo? Inzaghi fa le scelte e io devo rispettarle, mi è dispiaciuto non giocare a Milano ma abbiamo fatto una partita di squadra ed è andata benissimo. Sono contento del mio ruolo, lavoro ogni giorno per farmi trovare pronto e il mister fa le sue scelte. Io sono tranquillo con me stesso, devo continuare così".

Felipe Caicedo è intervenuto anche ai microfoni di Lazio Style Channel: "Contro il Chievo abbiamo fatto una brutta figura e dovevamo riscattarci. Sapevamo che oggi sarebbe stato difficile contro la Sampdoria. Abbiamo fatto un gran primo tempo, abbiamo sofferto durante il secondo, ma siamo riusciti a mantenere il vantaggio. Sono contento per la doppietta, mi ha caricato al punto giusto. L'Atalanta? Dovremo essere molto concentrati per fare una grande gara, è una squadra tosta. La reazione dello spogliatoio dopo la doppietta? Ho ricevuto i complimenti da parte di tutti. Lo dico sempre, il campionato italiano è il più difficile in cui ho giocato. Realizzare una doppietta non è mai facile, figuriamoci qui. Ecco perché sono molto orgoglioso". 

L'attaccante ecuadoriano è infine intervenuto anche in mixed zone: "Sono contento per la vittoria, se poi sia il mio momento o no non lo so. Sicuramente sono in forma e felice perché sto facendo bene. Contro il Chievo abbiamo fatto una brutta figura, ma oggi per fortuna l'abbiamo sbloccata subito. Ora si è riaperto tutto, dobbiamo lottare fino alla fine. Non so spiegare le ragioni di questi alti e bassi. Oggi abbiamo giocato alla grande, tutti uniti. Il calcio è così, non si deve mai mollare perché in Italia tutte le squadre sono forti. Contro l'Atalanta servirà una gara ancor più intensa. L'obiettivo è vincerle tutte, se poi andremo in Champions o in Europa League vedremo. Domenica affronteremo una squadra che come noi lotta per un posto in Europa, ma noi siamo la Lazio e non molliamo mai. Dobbiamo farci trovare pronti".