Ecco i talenti che puntano Tare e Lotito: dall'Europa all'Argentina tutti gli obiettivi della Lazio

28.03.2012 07:41 di Giorgia Baldinacci   Vedi letture
Fonte: Giorgia Baldinacci - Lalaziosiamonoi.it
Ecco i talenti che puntano Tare e Lotito: dall'Europa all'Argentina tutti gli obiettivi della Lazio

Il mercato non si ferma mai, Lotito e Tare già stanno lavorando sottotraccia per rinforzare la Lazio del futuro. Non solo campioni, ma anche giovani talenti di prospettiva. Si cerca in Germania, ma non solo, la società ha puntato Pierre-Michel Lasogga, centravanti dell’Hertha Berlino, 20 anni compiuti il 15 dicembre scorso, come si legge nell'edizione odierna del Corriere dello Sport. Ha segnato 7 gol in 25 partite di Bundesliga, si sta mettendo in luce con l’Under 21 della Germania (4 reti in 8 gare). E’ simile a Kozak, ma forse ha più tecnica: sotto contratto sino al 2015, ma può liberarsi. In caso di retrocessione, si può svincolare.

Al ds Tare piace poi il tunisino Yassine Chikhaoui, trequartista dello Zurigo, avversaria della Lazio nel girone di Europa League. Contratto in scadenza nel 2014, s’è fatto apprezzare con la Tunisia nell’ultima Coppa d’Africa. L’ostacolo può essere rappresentato dallo status: sarebbe tesserabile solo come extracomunitario. Dello Zurigo piace anche Adrian Nicki, centrocampista di fascia destra, svizzero-kosovaro, 22 anni, contratto in scadenza 2013. Poi c'è anche Granit Xhaka, mezz’ala sinistra del Basilea, 20 anni, kosovaro con passaporto svizzero. Costo del cartellino 6 milioni, sotto contratto sino al 2015, è stato protagonista e ha giocato a tempo pieno in Champions League. Sarebbe un grande colpo. è uno degli under 21 più quotati in Europa.

In Argentina invece Lotito ha puntato il gioiello del River Plate, Lucas Ocampos, classe ‘94, un attaccante esterno che a Buenos Aires descrivono come un fenomeno. A 17 anni è già nel giro della prima squadra allenata da Almeyda, costa 4 milioni. Era entrato nei discorsi relativi a Carrizo, che però quasi certamente verrà riscattato dal Catania.